Fondazione Italiana Diabete, Fedez e Croce Rossa uniti per l’emergenza Ucraina

Fondazione Italiana Diabete, Fedez e Croce Rossa uniti per l’emergenza Ucraina

Nella foto, a sinistra logo della campagna FID per l’emergenza Ucraina; a destra: Fedez con personale e volontari della Fondazione Italiana Diabete (FID).

 

A cura di Fondazione Italiana Diabete**

 

Fondazione Italiana Diabete grazie alle innumerevoli donazioni e al lavoro dei volontari ha raccolto 400 scatole di insulina e quasi due quintali di materiali medici trasportati in Ucraina grazie alla Fondazione Fedez che ha donato un automezzo isotermico per trasportare medicinali alla Croce Rossa Italiana (CRI).

 

Insieme per l’Ucraina, la campagna di FID per le persone con diabete

Insieme per l’Ucraina” è il nome della campagna di raccolta fondi, farmaci e materiali per persone con diabete ucraine che Fondazione Italiana Diabete Onlus porta avanti dall’inizio del conflitto, perché Insieme si può fare davvero moltissimo!

Grazie infinite a Fedez che ha acquistato con la sua Fondazione un mezzo refrigerato per la Croce Rossa Italiana, che è partito sabato 9 aprile alla volta di Chernivtsi, nella regione occidentale dell’Ucraina, a 30 chilometri dal confine con la Romania, trasportando quasi 400 scatole di insulina e due tonnellate di materiali acquistati e raccolti dalla Fondazione Italiana Diabete (FID).

 

Grazie alla collaborazione tra la FID, CRI e la Fondazione di Fedez, centinaia di persone con diabete, in particolare con diabete tipo 1,  potranno avere accesso al loro farmaco salvavita. Per coloro che soffrono di diabete di tipo 1, infatti, l’assenza di insulina, anche solo per qualche giorno, causa la chetoacidosi diabetica, che può essere fatale anche in un breve periodo. Per questo Fondazione Italiana Diabete a pochi giorni dallo scoppio della guerra in Ucraina ha lanciato la campagna “Insieme per l’Ucraina” cui la comunità delle persone e delle famiglie con diabete in Italia ha partecipato massicciamente.

 

Quando l’unione fa la forza, nascono i progetti migliori

Il carico di insulina è stato acquistato da un’azienda produttrice a prezzi di favore grazie alle donazioni, mentre tutti i volontari di FID sul territorio stanno continuando ininterrottamente a raccogliere materiali necessari alle persone con diabete (glucometri, strisce reattive, aghi).

Quello per Croce Rossa Italiana sul mezzo refrigerato donato dalla Fondazione Fedez è l’ottavo carico partito grazie alla Fondazione Italiana Diabete, che finora ha collaborato con Fondazione Rava, Croce Rossa Rumena, la stessa Croce Rossa Italiana e altre associazioni che hanno portato presso i vari confini ucraini l’insulina e i materiali per persone con diabete, per un totale di oltre 3 tonnellate di materiali per e quasi mille scatole di insulina.

“Fin dalle prime ore dell’emergenza in Ucraina, è apparso chiaro che sarebbe stato complicato organizzare dei trasporti rapidi ed efficienti. Fedez deve aver pensato la stessa cosa e, quando ha deciso di donare un autocarro refrigerato per trasporto medicinali, è stata davvero un’ottima notizia” dichiara Nicola Zeni, Presidente della Fondazione Italiana Diabete, che aggiunge: “Un grandissimo ringraziamento quindi a Fedez che, nonostante stesse vivendo giorni di convalescenza, ha comunque voluto trovare il tempo per venire a salutarci e ringraziarci. Non abbiamo mancato

di dirgli che riusciamo a fare ciò soltanto grazie a tutti i nostri sostenitori, tantissimi e generosi, che da oltre un mese si prodigano acquistando e raccogliendo medicinali, impacchettandoli, trasportandoli e spedendoli, perché purtroppo un malato di diabete non può aspettare, ovunque sia”.

 

GRAZIE DAL PIÙ PROFONDO DEL CUORE
#insiemeperlucraina

Potrebbero interessarti