Ginnastica respiratoria per chi soffre di obesità e non solo

Ginnastica respiratoria per chi soffre di obesità e non solo

Con la consulenza del dr. Calogero Mendola; disegni a cura del Dr. Antonello Musiani, AOU Maggiore della Carità, Novara

Di seguito riportiamo una serie di esercizi di ginnastica respiratoria che sono consigliati al paziente con obesità ma anche a pazienti in altre situazioni e con altre patologie per migliorare la propria capacità respiratoria. Gli esercizi sono semplici e possono essere eseguiti a casa. L’allenamento consentirà di migliorare la capacità di espandere la propria gabbia toracica così da inspirare più aria in presenza di ostacoli provocati dall’eccesso di grasso, come avviene nella persona con obesità che spesso soffre anche di diabete tipo 2.

Gli Esperti raccomandano di eseguire gli esercizi ogni giorno, in un ambiente poco rumoroso nel quale poterli eseguire tranquillamente. Munirsi di una panchetta, sgabello, sedia senza braccioli, sedersi, rilassarsi ed iniziare gli esercizi seguendo lo schema riportato di seguito.

 

1) MANI SULLA PANCIA

  1. Inspirare dal naso gonfiando la pancia
  2. Espirare dalla bocca

Mani sulla pancia - Ginnastica respiratoria

 

2) MANI SULLA PARTE ALTA DEL PETTO

  1. Inspirare gonfiando il torace
  2. Espirare

Mani parte alta petto - Ginnastica respiratoria

 

3) MANI SUL PETTO

  1. Inspirare, allungando in avanti le braccia tese
  2. Espirare riportando le mani al petto

Mani sul petto - Ginnastica respiratoria

 

4) MANI SUL PETTO

  1. Inspirare allargando le braccia
  2. Espirare riportando le mani al petto

 

5) MANI SUL PETTO

  1. Inspirare allungando in alto le braccia tese
  2. Espirare riportando le mani al petto

 

6) BRACCIA LUNGO I FIANCHI

  1. Inspirare allungando in avanti e poi in alto le braccia
  2. Espirare riportando le braccia in fuori e lungo i fianchi

 

 

7) MANI DIETRO LA NUCA CON I GOMITI AVANTI

  1. Inspirare allargando i gomiti
  2. Espirare riportando i gomiti avanti

 

8) BRACCIA LUNGO I FIANCHI

  1. Inspirare
  2. Espirare piegando il tronco in avanti

 

9) MANI SULLE GINOCCHIA

  1. Inspirare, allungando la gamba destra
  2. Espirare e tornare alla posizione di partenza
  3. Inspirare allungando la gamba sinistra
  4. Espirare e tornale alla posizione di partenza

 

10) MANI SULLE GINOCCHIA

  1. Inspirare
  2. Espirare, piegando la gamba destra
  3. Inspirare
  4. Espirare, piegando la gamba sinistra

 

11) SEDUTI MANI SUI FIANCHI

  1. Inspirare
  2. Espirare, ruotando il tronco verso destra
  3. Inspirare
  4. Espirare, ruotando il tronco verso sinistra

 

12) SEDUTI MANI SUI FIANCHI

  1. Inspirare
  2. Espirare inclinando il tronco verso destra
  3. Inspirare
  4. Espirare inclinando il tronco verso sinistra

 

SCARICA LA SERIE DI ESERCIZI IN PDF »

Potrebbero interessarti

  • 10 Giugno 2021Retina, macula e maculopatieLe maculopatie sono le malattie della macula, la parte più importante della retina. Nella macula è concentrato il maggior numero dei fotorecettori, le cellule deputate alla visione, a ricevere gli impulsi luminosi e a trasformarli i segnali elettrici inviati al cervello. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia
  • 24 Maggio 2021Tiroidite di Hashimoto associata al diabete tipo 1 e/o malattia di AddisonLa tiroidite di Hashimoto, molto frequente soprattutto nelle donne, pur essendo una forma di tiroidite autoimmune cronica che spesso si accompagna a ipotiroidismo, non è una malattia sistemica ma organo-specifica e non richiede per il suo trattamento farmaci immunosoppressori. Posted in Tiroide
  • 12 Maggio 2021Cataratta: questa sconosciutaCataratta: pur essendo l’intervento chirurgico più eseguito in Italia, solo 4 cittadini su 10 sopra i 50 anni sono informati su sintomi, terapie e aspettative nel post-operatorio. È il dato più evidente che emerge dall’indagine commissionata da CAMO, Centro Ambrosiano Oftalmico di Milano. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia