L’inchiesta della SID sull’Italia del diabete

L’inchiesta della SID sull’Italia del diabete

La Società Italiana di Diabetologia ha di recente presentato i risultati di un’indagine condotta sulle differenze regionali nell’accesso a farmaci, presidi e servizi per il paziente con diabete. Di seguito quanto affermato dal Presidente della SID, prof. Francesco Purrello, che sottolinea l’ampia variabilità, a macchia di leopardo, che esiste  tra una Regione e l’altra del nostro Paese.

 

Una gestione disomogenea dei servizi per la persona con diabete

“Questa indagine nasce dalla considerazione che, come noto da tempo, esiste in Italia una notevole variabilità interregionale nella gestione della malattia diabetica – afferma il professor Francesco Purrello, presidente della Società Italiana di Diabetologia – Sino a oggi, tuttavia, tali informazioni non erano state raccolte, analizzate e misurate in modo sistematico cosa che invece viene fatta nel presente documento”.
“Questa indagine, elaborata dal comitato socio-sanitario della SID e realizzata tramite i presidenti delle sezioni regionali della nostra società scientifica si propone,  – continua Purrello – di fornire a tutti i soggetti interessati (medici, operatori sanitari, associazioni dei pazienti, amministratori della sanità) una serie di elementi utili a conoscere, paragonare e valutare il grado di disomogeneità all’accesso a risorse di cruciale importanza per la persona con diabete, perché possano poi essere individuati interventi atti a ridurre le disparità che  questa eterogeneità viene a creare tra le persone con diabete residenti in diverse regioni italiane”.

 

“Ovviamente il documento non intende proporre classifiche di merito tra regioni più o meno virtuose, ma fornire spunti di riflessione in un’ottica pienamente propositiva”. Sono stati esaminati i seguenti aspetti dell’assistenza diabetologica:

  • criteri per modalità di accesso, · distribuzione e rimborsabilità di farmaci e presidi sanitari per la cura del diabete, · distribuzione ed accessibilità di centri per la cura del piede diabetico sul territorio, ·legislazione regionale sul diabete.

 

I RISULTATI DELL’INDAGINE


 

 

 

Prof. Francesco Purrello
Presidente Società Italiana di Diabetologia

 

Il prof. Purrello è professore Ordinario di Medicina Interna all’Università degli Studi di Catania nel Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, nel Corso di Laurea in Dietologia, ed in numerose Scuole di Specializzazione. Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Interna. Coordinatore del Tronco comune delle Scuole di Specializzazione di Area Medica. È anche Direttore Responsabile delle attività cliniche dell’UO Complessa di Medicina Interna dell’ARNAS Ospedale Garibaldi-Nesima Relatore e/o moderatore in congressi nazionali ed internazionali, ha pubblicato 80 articoli su riviste internazionali censite da Pubmed Attualmente è Co-Direttore della rivista “il Diabete” della Società Italiana di Diabetologia (SID) e revisore di lavori scientifici per numerose riviste scientifiche di settore.

Potrebbero interessarti

  • 9 aprile 2019La legislazione regionale sul diabeteSecondo quanto emerso dall’indagine della Società Italiana di Diabetologia (SID) condotta a cavallo tra il 2018 e il 2019, anche sotto il profilo degli aspetti legislativi riguardanti la gestione del diabete, esistono profonde differenze tra le singole Regioni Italiane. Questo è vero relativamente a Leggi, Delibere di Giunta Regionale (DGR), Delibere Consiglio Regionale (DCR) e […] Posted in Assistenza e diabete
  • 8 aprile 2019Accesso ai presidi sanitari per la persona con diabete in ItaliaL’ indagine condotta dalla Società Italiana di Diabetologia (SID), presentata a Panorama Diabete 2019 (Riccione, 8-13 marzo 2019), ha evidenziato una significativa differenza territoriale nella rimborsabilità, nelle modalità di accesso e di distribuzione e nel costo dei dispositivi per il controllo del diabete (reflettometri, strisce reattive, pungidito, aghi da  penna di insulina). Posted in Assistenza e diabete
  • 9 aprile 2019Distribuzione dei Centri di cura per il piede diabetico in ItaliaAllo stato attuale, dall’ultima indagine SID (2018-2019), nonostante la sindrome del piede diabetico sia una complicanza che colpisce fino al 15 per cento della popolazione con diabete, la distribuzione di ambulatori podologici nei Centri di Diabetologia (CD) italiani è tuttora a macchia di leopardo, anche se in lieve aumento rispetto alla precedente indagine SID del 2016. Posted in Assistenza e diabete