Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @Aemmedi

Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @Aemmedi

Dispensa “pillole” di prevenzione il nuovo account twitter dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), cofirmataria insieme ad altre società scientifiche della Campagna lanciata dal Ministero della Salute per prevenire il diabete di tipo 2 (DT2); grazie a una dieta sana ed esercizio costante, i soggetti più a rischio possono ridurre del 50% la propria probabilità di diventare diabetici.

 

Sana alimentazione e regolare attività fisica sono le due leve fondamentali per la prevenzione del diabete tipo 2

Può sembrare banale, eppure ancora oggi vale la pena ribadirlo, come dimostra la recente campagna di comunicazione del Ministero della Salute per sensibilizzare alla prevenzione del diabete di tipo 2. Proprio con l’obiettivo di dare seguito ai messaggi della campagna, l’Associazione Medici Diabetologi (AMD), che ne è cofirmataria, pubblicherà ogni settimana sul suo profilo Twitter @Aemmedi una serie di consigli pratici per contrastare l’insorgere del diabete di tipo 2. Solo in Italia, il diabete di tipo 2 colpisce più di 3 milioni di persone, assorbendo il 10% dei costi a carico del nostro Servizio Sanitario.

 

Chi è la persona a rischio di diabete di tipo 2?

“I soggetti con il maggior rischio di manifestare diabete di tipo 2 hanno in genere più di 45 anni, presentano familiarità con il diabete di tipo 2 perché figli o fratelli di persone con diabete di tipo 2, sono spesso in sovrappeso, hanno una vita sedentaria, soffrono di ipertensione o alterazioni del metabolismo dei grassi”, evidenzia Domenico Mannino, Presidente AMD. Un’ampia letteratura scientifica ha infatti documentato come una dieta equilibrata, che consenta di ottenere una riduzione del peso di almeno il 5-7% rispetto a quello di partenza (4-5,5 kg per una persona di 80 kg) unita a un esercizio fisico, moderato ma costante, come una passeggiata di buon passo di almeno 20-30 minuti al giorno, sia in grado di ridurre di oltre il 50% la probabilità di ammalarsi di diabete di tipo 2 per le persone che hanno diversi fattori predisponenti alla malattia.

 

Sensibilizzare alla prevenzione del diabete di tipo 2

AMD è tra le società scientifiche che hanno aderito alla campagna promossa dal Ministero della Salute” continua Mannino. “Con queste semplici ‘pillole’ antidiabete, che verranno pubblicate con frequenza inizialmente quotidiana e poi settimanale sul nostro profilo Twitter @Aemmedi, ci auguriamo di contribuire a una diffusione quanto più capillare possibile dei messaggi della campagna”.

 

 

 

Potrebbero interessarti