In sella col diabete alla Milano-Sanremo 2018 – Quest’anno poker per il Team Novo Nordisk

Mancano meno di due settimane alla Milano-Sanremo. Sabato 17 marzo 2018, la “classicissima” del ciclismo vedrà nuovamente al via il Team Novo Nordisk, la squadra formata esclusivamente da ciclisti affetti da diabete di tipo 1. Atleti che, con la loro attività, dimostrano come sia possibile rendere la malattia compatibile con la pratica sportiva professionistica ai massimi livelli.

 

Con la partecipazione alla 109ma edizione della corsa, il Team Novo Nordisk mette a segno il poker alla Milano-Sanremo: ormai dall’edizione 2015 questa squadra si distingue, come prima squadra ciclistica professionale di tutto il mondo nel suo genere, per la sua mission di ispirare, educare e responsabilizzare tutte le persone con diabete.

Il programma Milano-Sanremo 2018 del Team Novo Nordisk va oltre la competizione, accompagnato da un insieme di iniziative di informazione e sensibilizzazione, che renderemo qui note giorno per giorno in questo “diario”, come “gregari” della comunicazione per gli atleti che conducono questa appassionante gara. Accanto agli appuntamenti, racconteremo il lavoro, duro e coinvolgente, che gli atleti compiono per gestire il loro diabete, riporteremo le storie e le voci di chi è con loro, li assiste, li consiglia e guida sia sotto l’aspetto sportivo, sia medico. Presenteremo esperienze e storie di vita attraverso le quali ispirare, educare e responsabilizzare tutti coloro che convivono con il diabete.

Il Team professionistico Novo Nordisk, ha esordito nel dicembre 2012. Da allora ha corso decine di migliaia di chilometri attraverso più di 30 paesi, incontrando e ispirando milioni di persone con diabete in tutto il mondo per dimostrare che con il diabete si convive senza dover rinunciare a perseguire e realizzare i propri sogni.

L’attività si sviluppa nell’ambito del programma Changing Diabetes®, l’impegno globale di Novo Nordisk (sportivamente, oltre alla squadra ciclistica, è estesa, a vari livelli dal dilettantistico al professionistico, anche ad altre discipline) per migliorare la qualità della vita di più di 437 milioni di persone che vivono con il diabete oggi e che fra 25 anni, nel mondo, si stima diventeranno 642 milioni. In Italia il diabete colpisce oltre 3 milioni di persone, il 5,5% della popolazione.

 

 

Potrebbero interessarti