Articoli

Nasce Obecity, un progetto di sensibilizzazione sull’obesità

Nasce Obecity, un progetto di sensibilizzazione sull’obesità

L’obesità è una malattia complessa, multifattoriale, spesso associata al diabete, soprattutto il diabete di tipo 2. Per obesità muoiono in Italia 57.000 persone ogni anno, 1.000 a settimana, 150 al giorno, 1 ogni 10 minuti. È da questi dati allarmanti che nasce l’idea di ObeCity, un progetto per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’obesità e promuovere la prevenzione e l’adozione di corretti stili di vita. Un Roadshow e una Guida tra le attività volte a far conoscere l’obesità e promuovere sani stili di vita per combattere questa malattia.

Continua a leggere

L’obesità in Italia: i dati del 1° Italian Barometer Obesity Report

L’obesità in Italia: i dati del 1° Italian Barometer Obesity Report

L’obesità si manifesta a causa di uno squilibrio tra introito di calorie e spesa energetica con conseguente accumulo dell’eccesso di calorie in forma di trigliceridi nei depositi di tessuto adiposo. Si tratta di una patologia (sebbene non ancora riconosciuta come tale in Italia!) eterogenea e multifattoriale, al cui sviluppo concorrono fattori genetici, biologici e ambientali” afferma Paolo Sbraccia, Vice Presidente IBDO Foundation e Professore Ordinario di Medicina Interna dell’Università di Roma “Tor Vergata” che ha coordinato il 1° Italian Obesity Barometer Report, realizzato in collaborazione con ISTAT e presentato a Roma, il 9 aprile 2019”.

Continua a leggere

Standing ovation a chiusura di un grande evento: Diabeteasy #2 a Bologna

Standing ovation a chiusura di un grande evento: Diabeteasy #2 a Bologna

È stato tra gli eventi clou di marzo 2019 dedicati alla ricerca. Sotto tutti i punti di vista. Parliamo di Diabeteasy #2, seconda edizione, che si è svolto a Bologna, il 23 marzo, un evento di grande rilevanza scientifica che ha radunato tra i relatori alcuni ricercatori e medici di altissimo livello internazionale per parlare dello stato della ricerca per il trattamento del diabete di tipo 1, tra terapie e tecnologie innovative. Nulla è stato lasciato al caso: organizzazione efficiente, professionale, ma con una conduzione empatica, ironica e coinvolgente come i bolognesi sanno fare bene.

Continua a leggere

Piede diabetico: numeri in discesa ma ancora troppo alti

Piede diabetico: numeri in discesa ma ancora troppo alti

L’Italia è tra le nazioni con il minor numero di amputazioni al mondo. Gli indicatori di salute e gli esiti del piede diabetico sono migliorati negli ultimi vent’anni: le amputazioni sono calate di circa il 40 per cento, grazie a una maggiore consapevolezza sia da parte degli operatori sanitari che dei pazienti ma anche grazie a delle modifiche a livello legislativo e organizzativo, centrale e regionale. Nonostante questi risultati di rilievo, la distribuzione degli ambulatori podologici nei Centri di Diabetologia italiani (CAD) è ancora a macchia di leopardo e ogni anno sono ancora troppo alti: ben 7 mila, gli italiani che subiscono un’amputazione degli arti inferiori a causa del piede diabetico.

Continua a leggere

Nefropatia diabetica: lavoro di squadra a protezione del rene

Nefropatia diabetica: lavoro di squadra a protezione del rene

Alla chiusura del convegno ‘Panorama Diabete’ (Riccione, 8-13 marzo 2019) e alla vigilia della “Giornata Mondiale del Rene” (World Kidney Day, 14 marzo 2019), diabetologi e nefrologi hanno annunciato una nuova alleanza per prevenire la malattia renale che ha già portato a due passi concreti: il primo, la creazione di un gruppo di lavoro intersocietario. Il secondo, l’organizzazione di un prossimo simposio congiunto tra le due società scientifiche, la Società Italiana di Diabetologia (SID) e la Società Italiana di Nefrologia (SIN) che si terrà mercoledì il 2 ottobre 2019, a Rimini, in apertura del 60° Congresso Nazionale SIN (Rimini, 2-5 ottobre 2019).

Continua a leggere

L’inchiesta della SID sull’Italia del diabete

L’inchiesta della SID sull’Italia del diabete

La Società Italiana di Diabetologia ha di recente presentato i risultati di un’indagine condotta sulle differenze regionali nell’accesso a farmaci, presidi e servizi per il paziente con diabete. Di seguito quanto affermato dal Presidente della SID, prof. Francesco Purrello, che sottolinea l’ampia variabilità, a macchia di leopardo, che esiste  tra una Regione e l’altra del nostro Paese.

Continua a leggere

Come si insegue un sogno: come si può diventare atleti del Team Novo Nordisk

Come si insegue un sogno: come si può diventare atleti del Team Novo Nordisk

Vi piacerebbe fare parte del Team Novo Nordisk? Il Team, l'unica squadra professionale al mondo composta da ciclisti che soffrono di diabete di tipo 1, è sempre alla ricerca di nuovi talenti che possano contribuire a diffondere nel mondo il messaggio di come lo sport possa aiutare a cambiare la percezione che si ha di questa malattia. Abbiamo parlato di come vengono selezionati gli atleti insieme a Phil Southerland mentre era a Milano nei giorni della Milano Sanremo 2019. Ecco che cosa ci ha detto.

Continua a leggere

Fabio Braga - #6 Il trapianto è vita

#6 - Il trapianto è vita

Ritornando indietro nel tempo a quei momenti in cui ho - come dico io -  gozzovigliato, senza ascoltare il mio primario, ricordo quando mi disse senza giri di parole: “Guarda che le complicanze prima o poi busseranno alla tua porta”. Avrei dovuto ascoltarlo e invito tutti ad ascoltare i medici perché le complicanze evolvono in modo silente. Solo i controlli le possono evidenziare precocemente. Nel frattempo, allora,  si apriva un’altra porta per me, una vera occasione considerato che ancora le complicanze non si erano fatte sentire.

Continua a leggere

Il team diabete del Policlinico Gemelli, Roma - Prof. A. Giaccari

Il team diabete del Policlinico Gemelli, Roma - Prof. Andrea Giaccari

Ha un approccio decisamente innovativo il team di medici specialisti del Policlinico A. Gemelli di Roma dedicato alla cura del diabete, con attività coperta dal SSN e percorsi personalizzati di cura, anche in regime privato. Siamo andati ad approfondire direttamente con il Prof. Andrea Giaccari, diabetologo e responsabile del “Centro per le malattie endocrine e metaboliche” a cui fa capo il “Team Diabete”.

Continua a leggere

La sfida al diabete senior: gestione precoce per garantire più anni in salute

La sfida al diabete senior: gestione precoce per garantire più anni in salute

La popolazione Senior e sui suoi bisogni sono uno dei capitoli del convegno ‘4th Diabetes Update: fra linee guida e pratica clinica’, promosso dall’Associazione Medici Endocrinologi (AME), che si è svolto a Napoli, 1-2 marzo 2019. Secondo gli ultimi dati ISTAT sono oltre 3 milioni 200 mila in Italia le persone che dichiarano di essere affette da diabete, il 5,3% dell’intera popolazione (16,5% fra le persone over 65).

Continua a leggere

Fabio Braga - #5 Il mio rapporto con gli altri

#5 Il mio rapporto con gli altri

Abbiamo chiesto a Fabio se il suo rapporto con le altre persone e il suo atteggiamento verso gli altri è cambiato nel tempo a causa del diabete di tipo 1 e della sua gestione. Anche sotto questo aspetto, una storia da raccontare che ci fa capire come la persona con diabete sia sempre in un rapporto dinamico con se stessa e con gli altri.

Continua a leggere

Tecnologie avanzate e trattamento del diabete. News dal 12° ATTD, 2019

Tecnologie avanzate e trattamento del diabete. News dal 12° ATTD, 2019

Ogni giorno, fino a 50 volte al giorno, chi soffre di diabete, in particolare diabete di tipo 1, deve prendere una serie di decisioni sul monitoraggio del glucosio, l’alimentazione, l’insulina e l’adattamento della terapia. L’autogestione è un impegno quotidiano e costante, che occupa almeno un’ora al giorno. Le tecnologie più innovative possono offrire un valido supporto nel prendere decisioni più mirate, garantendo alla persona con diabete un miglior controllo clinico nel tempo e una migliore qualità della vita.

Continua a leggere

Milano entra nel programma #CitiesChangingDiabetes

Milano entra nel programma #CitiesChangingDiabetes

Dopo Roma, anche la città metropolitana di Milano entra nel programma Cities Changing Diabetes, un progetto globale impegnato nella lotta al Diabete Urbano. L’annuncio è stato dato a Palazzo Marino, Milano il 13 febbraio nel corso di una conferenza stampa che ha visto riuniti istituzioni, politici, clinici, accademici e anche Associazioni di pazienti che saranno coinvolti nel progetto che mira a rendere la città più vivibile dal punto di vista sociale e della salute, sensibilizzando i cittadini alla prevenzione di migliori stili di vita.

Continua a leggere

Maculopatia e retinopatia diabetiche: quale impatto?

Maculopatia e retinopatia diabetiche: quale impatto?

Diabete, killer silenzioso degli occhi: retinopatia e maculopatia diabetiche sono tra le complicanze microvascolari più comuni del diabete mellito (DM) e sono la prima causa di cecità non traumatica negli adulti d’età compresa tra i 20 e i 74 anni, oltre a essere la quinta causa di cecità prevenibile e di deficit visivo grave.

Continua a leggere

Il prof. Camillo Ricordi nominato nel nuovo CSS

Il prof. Camillo Ricordi nominato nel nuovo CSS

Il 5 ottobre 2019, la ministra Grillo ha nominato il nuovo Consiglio Superiore di Sanità, il maggiore organismo di consulenza del ministro della Salute. Tra i 30 membri - scelti in base ai titoli scientifici tra  «i top italian scientists» - anche il prof. Camillo Ricordi, Direttore del Diabetes Research Institute (DRI) di Miami e il nefrologo Prof. Giuseppe Remuzzi, nuovo Direttore dell’Istituto Mario Negri. Speriamo diano nuovi impulsi alla ricerca scientifica.

Continua a leggere

La dermopatia diabetica (“shin spots”): che cos’è?

Il diabete di tipo 2, essendo una malattia metabolica, ha conseguenze su molti organi del nostro corpo, compresa la cute. La dermatopatia diabetica è tra le manifestazioni cutanee più comuni tra i diabetici di lunga data.

Continua a leggere

Cellule alfa possono 'cambiare identità' e produrre insulina

Cellule alfa possono 'cambiare identità' e produrre insulina

A cura di Antonio Cabras, Presidente Federazione Nazionale Diabete Giovanile. Le cellule alfa del pancreas possono, in caso di necessità, cambiare identità e funzioni. E, soprattutto, possono mantenere queste nuove caratteristiche nel tempo. E' quanto suggerisce uno studio pubblicato su Nature Cell Biology, che lascia intravedere nuovi scenari di terapia per il diabete, in cui l'organismo potrebbe in futuro curarsi 'da solo'.

Continua a leggere

Diabete: uno tzunami che non accenna a diminuire

Diabete: uno tzunami che non accenna a diminuire

Secondo l’ultimo Rapporto Arno Diabete (2017), nell’arco degli ultimi vent’anni la prevalenza del diabete è quasi raddoppiata e attualmente è del 6,34 per cento su scala nazionale. Gli esperti stimano, tuttavia, che i casi di diabete non riconosciuto rappresentino il 20 per cento del totale (in pratica 1 caso di diabete su 5 sarebbe non diagnosticato e non riconosciuto) e questo porta le stime di prevalenza di questa condizione nel nostro Paese all’8 per cento circa. Il che, tradotto in cifre, equivale ad una popolazione di 4 milioni di persone con diabete in Italia ai quali aggiungere 1 milione di diabetici che ignorano la loro condizione.

Continua a leggere

14 novembre: m’illumino di blu

14 novembre: m’illumino di blu

Come avviene negli ultimi anni, il segnale di partenza della Giornata Mondiale del Diabete, il 14 novembre 2018, verrà dato dall’illuminazione in blu di ospedali e monumenti di interesse in numerose regioni italiane. Il blu è il colore scelto a livello internazionale come simbolo della GMD, stabilito nel 2006, insieme al cerchio come simbolo universale del diabete. Tra i principali obiettivi, sin dall’origine c’era quello di dare un’identità comune a questa patologia in crescita ma anche quello di sensibilizzare la popolazione ad una maggiore consapevolezza sul diabete, ispirando e sollecitando nuove attività a sostegno della lotta contro il diabete.

Continua a leggere

#3 – La motivazione al cambiamento

#3 – La motivazione al cambiamento

Fabio Braga, dopo aver scoperto da adulto di avere il #diabeteditipo1 altamente instabile, cerca dentro di sé la motivazione per reagire e cambiare le modalità con cui viveva. È lui stesso ad ammettere che per lungo tempo si è trascurato ma raccontare la sua storia in un blog personale – #pedalidizucchero – è stato terapeutico. Ascolta il suo racconto.

Continua a leggere

#GMD18 #WDD18 – La giornata mondiale del diabete 2018

#GMD18 #WDD18 – La giornata mondiale del diabete 2018

Il diabete coinvolge ogni famiglia. È questo il tema della Giornata Mondiale del Diabete 2018 e 2019 (biennale) che focalizza l’attenzione sull’impatto che la diagnosi e la gestione del diabete ha su ogni singola famiglia; che si tratti di un figlio, una futura mamma, un compagno o una moglie o un genitore la vita cambia ed occorre – tutti – elaborare continue strategie per convivere al meglio, giorno per giorno. Si calcola che nel mondo, 1 persona su 11 conviva con il diabete, sono oltre 400 milioni le persone che ne soffrono e il trend è in crescita ma nonostante questo il diabete resta una patologia poco conosciuta, a volte sottostimata.

Continua a leggere

Denti e bocca sana con il diabete sotto controllo

Denti e bocca sana con il diabete sotto controllo

Sulla relazione tra diabete e salute orale pochi ne sanno ma molti ne soffrono. Secondo le più recenti stime, il rischio di parodontite è tre volte più elevato nelle persone che soffrono di diabete. Sanguinamenti, retrazioni gengivali, secchezza delle fauci, alitosi, ulcere della mucosa sono alcune delle conseguenze più comuni che si presentano nella persone con diabete. Entrambe le patologie, se non diagnosticate e correttamente trattate, possono influire una sull’altra, oltre che sullo stato generale di salute.

Continua a leggere

Chi svilupperà il diabete di tipo 1? Dall’insulina “ossidata” un nuovo esame del sangue per scoprirlo

Chi svilupperà il diabete di tipo 1? Dall’insulina “ossidata” un nuovo esame del sangue per scoprirlo

Uno studio internazionale presentato al 54° EASD di Berlino (1-5 ottobre 2018) che raccoglie i massimi esperti nell’area diabetologica, ha scoperto che l’insulina ‘arrugginita’ dai radicali liberi prodotti nel corso dell’infiammazione viene riconosciuta come una sostanza estranea dal sistema immunitario che comincia così a distruggere le cellule beta pancreatiche produttrici di insulina.

Continua a leggere

#ObesityDay2018: stop allo stigma sociale dell’obesità

#ObesityDay2018: stop allo stigma sociale dell’obesità

In occasione della Giornata Mondiale dell’Obesità 2018, l’Associazione Europea per lo Studio dell’Obesità (EASO Patient Council) ha lanciato una campagna per sensibilizzare sulla #stigmatizzazione del peso, sostenuta in Italia dalla Fondazione ADI. In contemporanea, è stato presentato il Manifesto promosso dall’Italian Obesity Network (IO- NET), documento voluto e fermamente sostenuto e sottoscritto da dieci tra società scientifiche e Associazioni pazienti (Amici Obesi Onlus) del settore.

Continua a leggere

Diabete tipo 1: emergenza scuola. Firmato protocollo d’intesa per l’assistenza sociosanitaria

Diabete tipo 1: emergenza scuola. Firmato protocollo d’intesa per l’assistenza sociosanitaria

Il nuovo documento d’intesa – firmato dalla Federazione Diabete Giovanile (FDG) e dalla FNOPI - propone un primo quadro nazionale di interventi diretti al pieno riconoscimento del diritto all'assistenza sanitaria, grazie a personale infermieristico in ambito scolastico per i minori con diabete tipo 1.

Continua a leggere

I diabetologi AMD “a scuola” di digital

I diabetologi AMD “a scuola” di digital

L’Associazione Medici Diabetologi (AMD) lancia il progetto formativo “La digitalizzazione in diabetologia: attualità e prospettive” per favorire una maggiore conoscenza delle diverse tecnologie digitali, risorsa irrinunciabile per la cura del diabete; la nuova formazione deve consentire al diabetologo di saper per scegliere quella più adatta al singolo paziente, aiutandolo a raggiungere i suoi target terapeutici e una migliore qualità di vita.

Continua a leggere

Lo psicologo nel team di cura della diabetologia pediatrica: quale ruolo?

Lo psicologo nel team di cura della diabetologia pediatrica: quale ruolo?

La figura dello psicologo è una figura poliedrica molto importante nell’ambito di un ambulatorio di diabetologia pediatrica: ha un ruolo di riferimento perché dialoga, supporta e sostiene non solo i bambini/ragazzi/adolescenti che hanno scoperto il diabete di tipo 1 ma anche le famiglie, che hanno bisogno di trovare un nuovo equilibrio e media anche con l’equipe medica per trovare la miglior alleanza con i giovani pazienti.

Continua a leggere

#1 – La scoperta del DT1

#1 – La scoperta del DT1

Dopo due anni siamo tornati a intervistare Fabio Braga, brillante imprenditore di Novara che ha scoperto da adulto di avere il diabete di tipo 1 altamente instabile e ha cominciato un percorso personale, tra alti e bassi, per imparare a gestirlo. Da subito instaura un rapporto preferenziale con il suo diabetologo e nel tempo trova nella tecnologia e soprattutto dentro di sé la motivazione e le risorse per imparare a gestire la malattia che comincia a manifestare delle complicanze.

Continua a leggere

Il diabete di tipo 2 in crescita tra adolescenti e giovani adulti

Il diabete di tipo 2 in crescita tra adolescenti e giovani adulti

La prevalenza del diabete di tipo 2 (DT2) negli adolescenti e nei giovani adulti sta aumentando in tutto il mondo, di riflesso alla crescita dell’obesità infantile. Simile per insorgenza al diabete di tipo 2 degli adulti, il DT2 nei giovani manifesta una maggiore predisposizione a vari fattori di rischio, tra cui obesità, storia familiare e stile di vita sedentario.

Continua a leggere

Milano candidata nella lotta al diabete urbano

Milano candidata nella lotta al diabete urbano

Dopo l’adesione di Roma al progetto internazionale Cities Changing Diabetes, nato per studiare la correlazione tra diabete e vita in città, presentata la candidatura di Milano. È nel nord Italia la città con il maggior numero di persone con diabete in termini assoluti: 144 mila persone, ovvero il 4,5% dei residenti della città e dell’area metropolitana.

Continua a leggere

Urbanizzazione, benessere, salute: l’insostenibile leggerezza della vita nelle nostre città

Urbanizzazione, benessere, salute: l’insostenibile leggerezza della vita nelle nostre città

Salute urbana o – meglio – come arrivare a costruire città promotrici di salute e non aggravanti di malattie croniche: un tema di estrema attualità di cui si è discusso anche nell’appuntamento del G7 a presidenza italiana e ripreso nel 2018 dall’11th Italian Diabetes & Obesity Barometer Forum che si è svolto a Roma il 3 luglio 2018.

Continua a leggere

Diabete tipo 1: emergenza chetoacidosi. È allarme!

Diabete tipo 1: emergenza chetoacidosi. È allarme!

Stupisce come in Italia ancora manchi una cultura adeguata che permetta una diagnosi precoce del diabete di tipo 1. Nonostante appelli e campagne educazionali, si fatica ancora a riconoscere immediatamente i segnali premonitori del diabete di tipo 1, peraltro semplici da notare: tanta sete e tanta pipì. Basterebbe di prassi un controllo della glicemia. “È indispensabile creare una cultura del diabete” sottolinea Antonio Cabras, Presidente della Federazione Nazionale Diabete Giovanile (FDG).

Continua a leggere

La ricerca italiana in diabetologia: tante eccellenze, pochi finanziamenti

La ricerca italiana in diabetologia: tante eccellenze, pochi finanziamenti

5mila pubblicazioni su riviste internazionali dal 2000 ad oggi. 500 ricercatori italiani impegnati nel campo della ricerca sul diabete. La ricerca italiana è tra le più quotate nel mondo. Peccato che venga poco valorizzata e promossa dai magri finanziamenti pubblici (una media di circa 8 mila euro all’anno per singolo ricercatore). L’appello della Fondazione Diabete Ricerca Onlus a donare attraverso sms solidali e il 5 x mille.

Continua a leggere

Disponibile in Italia una nuova formulazione a base di calcifediolo per il trattamento della carenza di vitamina D

Disponibile in Italia una nuova formulazione a base di calcifediolo per il trattamento della carenza di vitamina D

Con la consulenza della Prof.ssa Maria Luisa Brandi. Dal 16 Maggio 2018 è accessibile in Italia una nuova formulazione farmacologica, a somministrazione mensile, a base di calcifediolo per trattare lo stato di carenza di vitamina D, oltre che i pazienti affetti da osteoporosi, sindrome da malassorbimento, osteodistrofia renale o con problematiche ossee indotte dal trattamento con corticosteroidi.

Continua a leggere

I Centri Diabetologici allungano la vita

I Centri Diabetologici allungano la vita

Una recente metanalisi di studi italiani pubblicata sul numero di maggio della prestigiosa rivista Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Disease e basata su dati prospettici raccolti in Lombardia, Veneto e Piemonte, ha evidenziato che le persone con diabete assistite anche presso i Centri Diabetologici (oltre 500 in tutta Italia) presentano una mortalità per tutte le cause ridotta del 19 per cento.

Continua a leggere

I vaccini raccomandati nelle persone con diabete

I vaccini raccomandati nelle persone con diabete

Per la prima volta, le vaccinazioni sono incluse a pieno titolo anche nelle raccomandazioni degli Standard di Cura del Diabete Mellito, le Linee Guida italiane redatte in maniera congiunta dalle due società scientifiche SID e AMD, di cui è stata appena pubblicata la revisione 2018.

Continua a leggere

Diabete e salute orale: relazione stretta, ma pochi lo sanno

Diabete e salute orale: relazione stretta, ma pochi lo sanno

Una recente indagine condotta da FAND in collaborazione con l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) ha scattato una fotografia dello scarso livello di consapevolezza che le persone con diabete hanno sull’impatto che la malattia ha sulla salute di denti e gengive. La survey ha analizzato i disturbi più comuni, i comportamenti adottati e il rapporto con il dentista.

Continua a leggere

11th Italian Diabetes & Obesity Barometer Report

11th Italian Diabetes & Obesity Barometer Report

Presentato a Roma il 17 aprile 2018, il Rapporto Annuale della Fondazione IBDO fotografa la situazione italiana, con un focus particolare sulle singole regioni, di diabete tipo 2 e obesità (diabesità), due patologie in crescita che molto spesso si associano nella stessa persona, aumentando notevolmente i rischi di ulteriori comorbidità, riduzione della qualità e dell’aspettativa di vita, con notevoli ricadute socio-economiche.

Continua a leggere

Obiettivi e modello dell’ Educazione Terapeutica del paziente con diabete

Obiettivi e modello dell’ Educazione Terapeutica del paziente con diabete

A cura della d.ssa Silvia Maino, Vicepresidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani), Regione Lombardia. L'Educazione Terapeutica è un processo condiviso sin dall’inizio con il paziente che ha il diabete, e può essere erogata a livello individuale o in gruppo. L’Educazione Terapeutica ha obiettivi ben precisi ed è parte integrante del processo di assistenza multidisciplinare (medico, infermiere, nutrizionista, psicologo, etc).

Continua a leggere

Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @Aemmedi

Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @Aemmedi

Dispensa “pillole” di prevenzione il nuovo account twitter dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), cofirmataria insieme ad altre società scientifiche della Campagna lanciata dal Ministero della Salute per prevenire il diabete di tipo 2 (DT2); grazie a una dieta sana ed esercizio costante, i soggetti più a rischio possono ridurre del 50% la propria probabilità di diventare diabetici.

Continua a leggere

Diabete: un percorso lungo da affrontare che necessita assistenza

Diabete: un percorso lungo da affrontare che necessita assistenza

L’educazione terapeutica secondo il suo fondatore JP Assal è “l’arte di seguire il paziente cronico nel percorso che va dallo choc della diagnosi all’accettazione della terapia.” È un processo continuo, che deve essere adattato al corso della malattia, al paziente, e al suo modo di vivere; è parte dell’assistenza a lungo termine.

Continua a leggere

Piede diabetico: a rischio tutte le forme di diabete?

Piede diabetico: a rischio tutte le forme di diabete?

Entrambe le forme di diabete, sia diabete di tipo 1 che diabete di tipo 2, quindi possono andare incontro ad ulcerazioni tipiche del piede diabetico, anche se con una genesi del danno diversa. Per questo l’esame dei piedi deve essere attento e scrupoloso in entrambe le forme di diabete.

Continua a leggere

Che cosa provoca la diagnosi di diabete in chi la riceve

Che cosa provoca la diagnosi di diabete in chi la riceve

Dopo la diagnosi di diabete, ci si sente spaesati, diversi in quanto malati, affetti da una malattia che per molti è invisibile ma però c’è (come noto il diabete di tipo 2 può decorrere anche per anni in modo asintomatico) ed è invadente.

Continua a leggere

Nefropatia diabetica: complicanza per oltre 1 milione di diabetici italiani

Nefropatia diabetica: complicanza per oltre 1 milione di diabetici italiani

Ancora troppe complicanze a carico dei reni per chi soffre di diabete: circa il 30 - 40% dei pazienti sviluppa una nefropatia diabetica, che è oggi la principale causa di insufficienza renale cronica nel mondo occidentale. 2 persone con diabete su 10 entrano in dialisi. Se n’è parlato al 3rd AME Diabetes Update 2018, appuntamento che ha riunito numerosi Specialisti Endocrinologi, a Napoli il 16-17 marzo 2018.

Continua a leggere

Il Team Novo Nordisk protagonista di una lunghissima fuga nella Milano-Sanremo di Vincenzo Nibali

Il Team Novo Nordisk protagonista di una lunghissima fuga nella Milano-Sanremo di Vincenzo Nibali

Dopo pochissimi chilometri, 9 uomini hanno preso il largo abbandonando il gruppo e accumulando minuti di vantaggio uno dopo l’altro. Tra questi, il francese classe ’93 Charles Planet, al quale il diabete è stato diagnosticato quando era un bimbo di 10 anni.

Continua a leggere

Domani, 16 marzo, a Palazzo Marino il Team Novo Nordisk presenta la formazione che correrà la Milano-Sanremo

Domani, 16 marzo, a Palazzo Marino il Team Novo Nordisk presenta la formazione che correrà la Milano-Sanremo

Domani, in occasione della conferenza stampa che si terrà a Palazzo Marino, il Team Novo Nordisk svelerà i nomi dei suoi corridori che sabato correranno la 109ma edizione della Milano-Sanremo. Durante l’evento, la squadra, l’unica al mondo - tra i professionisti - composta interamente da atleti diabetici, sarà insignita del Premio internazionale “Castello d’Oro”, un riconoscimento che apre le porte alla candidatura come “ambasciatore” per promuovere la salute nelle città, contro le malattie croniche non trasmissibili, come diabete e obesità.

Continua a leggere

Diabete e ciclismo: lo scatto più dolce

Diabete e ciclismo: lo scatto più dolce

#loscattopiùdolce: la campagna Instagram che sostiene il Team Novo Nordisk alla 109°edizione della Milano-Sanremo. Anche quest’anno diverse iniziative di informazione e sensibilizzazione sul diabete accompagnano il team Novo Nordisk, la prima squadra al mondo di atleti con diabete di tipo 1, alla Milano-Sanremo.

Continua a leggere

Phil Southerland e il Team Novo Nordisk Una straordinaria storia di vita e di sport

Phil Southerland e il Team Novo Nordisk Una straordinaria storia di vita e di sport

Il Team Novo Nordisk, il primo al mondo composto da ciclisti professionisti con diabete, è al centro delle cronache quotidiane che accompagnano la partecipazione all’imminente Milano-Sanremo, sabato 17 marzo.

Continua a leggere

Andrea Guerra: Pedalando con vigore ci lasciamo alle spalle la malattia. La bicicletta come terapia: la parola al presidente dell’Associazione Ciclismo&Diabete

Andrea Guerra: Pedalando con vigore ci lasciamo alle spalle la malattia. La bicicletta come terapia: la parola al presidente dell’Associazione Ciclismo&Diabete

“Mi hanno diagnosticato il diabete di tipo 1 quando ero un bambino. La notizia fu devastante per la mia famiglia: eppure sono qui, oggi. Conduco una vita normale, non mi privo delle soddisfazioni, sono uno sportivo, devo tantissimo alla bicicletta. E lancio un messaggio forte, soprattutto a chi è accanto a una persona con diabete: non bisogna piegarsi e accettare compatimento, ma reagire, guardare avanti e costruirsi la vita”.

Continua a leggere

In sella col diabete alla Milano-Sanremo 2018 - Quest’anno poker per il Team Novo Nordisk

Mancano meno di due settimane alla Milano-Sanremo. Sabato 17 marzo 2018, la “classicissima” del ciclismo vedrà nuovamente al via il Team Novo Nordisk, la squadra formata esclusivamente da ciclisti affetti da diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Diabulimia e altri disturbi del comportamento alimentare

Diabulimia e altri disturbi del comportamento alimentare

La diabulimia è un disturbo del comportamento alimentare in crescente aumento soprattutto tra le giovani adolescenti affette da diabete di tipo 1 che – per dimagrire – riducono o addirittura evitano di somministrarsi le dosi di insulina giornaliere necessarie al normale controllo del diabete.

Continua a leggere

Diabete tipo 1 e legge 118. FDG sollecita un incontro con il Ministero della Salute

Diabete tipo 1 e legge 118. FDG sollecita un incontro con il Ministero della Salute

Nei giorni scorsi, la rete e la stampa hanno dato ampio spazio all’ennesimo caso di malasanità che ha avuto purtroppo per protagonista un ragazzo di 13 anni: Alessandro Farina, deceduto il 27 dicembre all’ospedale Ruggi di Salerno per presunto coma diabetico.

Continua a leggere

Adesione alla terapia per il diabete

L’adesione alla terapia antidiabetica è uno dei principali fattori che concorrono al buon controllo del diabete nel tempo e al minor rischio di complicanze. Una scarsa aderenza terapeutica ha ricadute negative sul controllo della malattia.

Continua a leggere

Principali motivi di scarsa adesione al trattamento antidiabetico
,

Principali motivi di scarsa adesione al trattamento antidiabetico

Il diabete mellito tipo 2 è una delle malattie croniche in cui è più facile riscontrare un basso livello di aderenza al trattamento in senso lato che comprende quindi cambiamento dello stile di vita, seguire una dieta e un programma di attività fisica e la terapia con farmaci, uno o più, in associazione.

Continua a leggere

Diabete tipo 2: il rischio cardiovascolare viene sottovalutato

Diabete tipo 2: il rischio cardiovascolare viene sottovalutato

Le persone con diabete di tipo 2 (DT2) non sono consapevoli del rischio cardiovascolare correlato alla malattia. È uno dei risultati preliminari dell’indagine “Taking Diabetes to Heart” presentati all’ultimo congresso dell’International Diabetes Federation (IDF) 2017.

Continua a leggere

In Italia, il diabete è tra i temi di salute più ricercati sul web

In Italia, il diabete è tra i temi di salute più ricercati sul web

Secondo la 4° edizione del Diabetes Web Observatory, 2017 si ricerca in rete più al Sud, in particolare in Calabria, Puglia, Basilicata. Il 75 per cento delle persone utilizza le app per raccogliere e condividere informazioni sul mondo del diabete, in base all’osservatorio Diabetes Monitor, 6° Ed, 2017. Le persone con diabete sentono di più il bisogno di discutere con il proprio medico quanto appreso on line.

Continua a leggere

Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® Program

Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® Program

Nella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità.

Continua a leggere

Diabete tipo 2, obesità e immunometabolismo: al San Raffaele DRI in corso una ricerca d’avanguardia

Diabete tipo 2, obesità e immunometabolismo: al San Raffaele DRI in corso una ricerca d’avanguardia

La ricerca scientifica del Diabetes Research Institute dell’Ospedale San Raffaele di Milano sta indagando una possibile relazione tra sistema immunitario e metabolismo, grazie alla Dott.ssa Alessandra Petrelli.

Continua a leggere

Daniela Cardillo a “Donne e Diabete”, Convegno ad Arezzo

Daniela Cardillo a “Donne e Diabete”, Convegno ad Arezzo

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2017 (#WDD17), dedicata al diabete al femminile, il 14 novembre, all’Auditorium di Arezzo è stato organizzato dall'Associazione Diabetici Aretini ADA, un evento d’informazione dall’Ospedale San Donato di Arezzo.

Continua a leggere

#Diabeteasy: conoscere il diabete tipo 1 per conviverci meglio ogni giorno

Sabato 4 novembre 2017, a Bologna, si è svolto un evento particolarmente importante per chi ha o si interessa al diabete di tipo 1 (DT1). Importante per innumerevoli motivi.

Continua a leggere

#GMD17/#WDD17 – La giornata mondiale del diabete 2017

La giornata mondiale del diabete – il 14 novembre 2017 - quest’anno è dedicata alle donne. In realtà la campagna di sensibilizzazione “IL NOSTRO DIRITTO AD UN FUTURO PIÚ SANO. AGISCI OGGI PER CAMBIARE DOMANI” durerà dal 6 al 18 novembre 2017.

Continua a leggere

14-20 novembre 2017: nelle farmacie aderenti, screening gratuito della glicemia

Diabete: in occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2017, è prevista la prima Campagna Nazionale di Screening nelle Farmacie aderenti. Dal 14 al 20 novembre, offriranno gratuitamente l’autoanalisi della glicemia ai cittadini che lo desiderano e li sottoporranno a un questionario anonimo.

Continua a leggere

Carenza di vitamina D: sorvegliata speciale per osteoporosi, artrosi e sarcopenia

Carenza di vitamina D: sorvegliata speciale per osteoporosi, artrosi e sarcopenia

Dal 5 al 7 ottobre 2017, si è tenuto a Napoli il VI Congresso di ASON, l’Associazione rappresentativa di specialisti ortopedici, fisiatri e reumatologi operanti sul territorio. Quest’anno, focus sulla mancanza ormai epidemica di vitamina D che, oltre alle patologie osteoarticolari, si associa sempre più spesso anche a diabete di tipo 2, sclerosi multipla e demenza senile.

Continua a leggere

Una buona prevenzione del diabete passa anche dalla salute della bocca

Una buona prevenzione del diabete passa anche dalla salute della bocca

Tenere sotto controllo la parodontite aiuta a ridurre l’emoglobina glicata dello 0,4%. Lo hanno sottolineato i Diabetologi riuniti a Genova in occasione del convegno “Diabete e parodontopatia: una relazione biunivoca”, promosso dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD).

Continua a leggere

Diabete tipo 1: La ricerca va incontro ai bisogni dei ragazzi

Diabete tipo 1: La ricerca va incontro ai bisogni dei ragazzi

Migliorare la qualità di vita delle persone con diabete di tipo 1 oggi si può: il futuro è sempre più vicino. Un board di diabetologi pediatri ha presentato un nuovo documento per raccomandare l’utilizzo del sensore per il monitoraggio della glicemia il 100% del tempo negli adolescenti con diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Non lasciamoci influenzare! Prevenzione e controllo dell’influenza, stagione 2017-18

Non lasciamoci influenzare! Prevenzione e controllo dell’influenza, stagione 2017-18

Come ogni anno, il Ministero della Salute ha già pubblicato le Raccomandazioni per la stagione influenzale 2017-18 relative alla prevenzione e al controllo dell'influenza.

Continua a leggere

Attività subacquea, empowerment e mindfulness per migliorare l'autogestione del diabete

Attività subacquea, empowerment e mindfulness per migliorare l'autogestione del diabete

Diabete Sommerso Onlus ha organizzato anche quest’anno un corso formativo (Numana 2017, 28 agosto al 3 settembre) rivolto ai diabetici di tipo 1 – giovani e adulti – che desiderano conseguire il brevetto da sub, nel rispetto di un protocollo predisposto dall’Associazione di volontariato insieme all’Ospedale Niguarda di Milano.

Continua a leggere

Incidenza di diabete e comorbidità

Il rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future.

Continua a leggere

L’impatto del diabete in Italia

Oggi diamo i numeri sul diabete! Non per alimentare preoccupazioni, non per creare ansie ma per conoscere meglio l’entità e la crescita della malattia, per esserne più consapevoli.

Continua a leggere

La sfida del “diabete urbano”

Nel 1950 un abitante del pianeta su 3, pari a 749 milioni di persone, viveva in città; oggi è 1 su 2, cioè 3,9 miliardi; entro il 2050 saranno 2 su 3, per 6,4 miliardi. Contemporaneamente cresce il numero di persone con diabete, passate dai 285 milioni del 2010 ai 415 milioni di oggi.

Continua a leggere

Diabete di tipo 1: quali sono i fattori predittivi di insufficienza renale cronica?

Diabete di tipo 1: quali sono i fattori predittivi di insufficienza renale cronica?

Pubblicata su Scientific Reports, 12 giugno 2017, una nuova ricerca dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD) che ha coinvolto oltre 2.600 pazienti con diabete di tipo 1 (DT1) seguiti dai Centri di Diabetologia di tutta Italia.

Continua a leggere

Dispositivi per monitoraggio diabete: bandi di gara garantiscano libertà di scelta in un’ottica di appropriatezza

Dispositivi per monitoraggio diabete: bandi di gara garantiscano libertà di scelta in un’ottica di appropriatezza

I risparmi ottenuti in Piemonte grazie all’acquisto delle strisce per glucometri, tramite bando di gara a lotto unico, rappresentano, in apparenza, una buona notizia dal punto di vista economico-finanziario, ma non altrettanto dal punto di vista dell’appropriatezza per la gestione ottimale del diabete.

Continua a leggere

Il diabete tipo 1 raccontato da chi lo vive ogni giorno, con il microinfusore

Il diabete tipo 1 raccontato da chi lo vive ogni giorno, con il microinfusore

Presentata a Milano in anteprima la nuova miniserie “É tutto un attimo” ideata e recitata dai pazienti stessi per raccontare il vissuto di una persona con diabete di tipo 1 e come il microinfusore possa cambiare la qualità della vita.

Continua a leggere

Sanità lombarda: oltre 3 milioni i pazienti cronici da gestire

Sanità lombarda: oltre 3 milioni i pazienti cronici da gestire

Tra i pazienti seguiti dal medico di famiglia, 1 su 3 presenta almeno una patologia cronica, che richiede un continuo monitoraggio. La recente Delibera della Regione riconosce alla figura del Medico di Medicina Generale (MMG) un ruolo centrale nel nuovo sistema di cure finalizzato alla presa in carico dei soggetti con cronicità.

Continua a leggere

Il medico di famiglia in Lombardia: punto di riferimento privilegiato per il malato cronico

Il medico di famiglia in Lombardia: punto di riferimento privilegiato per il malato cronico

La presa in carico del paziente cronico rappresenta sicuramente la maggior sfida per qualunque Sistema Sanitario. La legge 23/15 coglie questa sfida dal punto di vista della multidisciplinarietà e dell’integrazione tra le diverse anime della presa in carico, ma il sistema può funzionare solo se garantisce “prossimità”.  

Continua a leggere

Lupus e sole: i consigli per gestire la malattia in estate

Lupus e sole: i consigli per gestire la malattia in estate

Il lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia autoimmune, dall’origine ancora incerta, che colpisce soprattutto le donne. Circa il 30% delle persone con LES sviluppano nel tempo una seconda, terza o quarta malattia autoimmune, tra cui è possibile anche il diabete di tipo 1, per quanto raramente (0.6%-1.2%).

Continua a leggere

DT2, opportuna un’apertura alla prescrizione dei farmaci innovativi dagli MMG

DT2, opportuna un’apertura alla prescrizione dei farmaci innovativi dagli MMG

Il Presidente dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD) Mannino: “Condividiamo le argomentazioni dell’On. Gelli nell’interrogazione parlamentare sulla prescrivibilità dei DPP-4I da parte dei Medici di Medicina Generale”.

Continua a leggere

Il mondo invecchia: assistenza e gestione dell’anziano

Dall’Osservatorio Nazionale della salute della DonnA (ONDA) la fotografia della “generazione d’argento”. Il 43% degli over 70 dichiara di essere soddisfatto della propria vita, 4 su 5 affermano di essere autosufficienti.

Continua a leggere

Uomini e diabete: una ricerca sociologica sulle esperienze di chi convive con una malattia cronica

Siete invitati a prendere parte a uno studio sulle esperienze di chi convive con una malattia cronica, il diabete. Sono invitati a partecipare alla ricerca uomini con una diagnosi di diabete, di età compresa tra i 20 e i 55 anni.

Continua a leggere

Caro diario, dopo sedici anni e tanti chilometri...

20 aprile 2017, Otres Beach, Cambogia: Memories…. È cominciato tutto sedici anni fa, proprio dopo le feste di Natale. Avevo appena compiuto 11 anni, facevo ginnastica artistica a livello dilettantistico e un senso di costante debolezza aveva spinto i miei genitori a farmi fare le analisi del sangue. Intanto stavo anche dimagrendo e, per evitare di scendere sotto a quei pochi quaranta chili che ero, la mamma mi preparava banchetti degni di una regina.

Continua a leggere

Roma: avviato il programma Cities Changing Diabetes®

Come preannunciato nel dicembre 2016, Roma è stata scelta come metropoli del 2017 dal progetto internazionale Cities Changing Diabetes, volto a studiare il legame fra il diabete e la città e a promuovere iniziative per salvaguardare la salute e prevenire la malattia nella città capitolina.

Continua a leggere

Diabete giovanile: tutela legale e prospettive terapeutiche

Dalla sala gremita del Nuovo Teatro Faraggiana di Novara una vera iniezione di speranza per la cura del diabete di tipo 1 e del diabete di tipo 2 (per chi necessita di insulina) nel corso dell’evento organizzato da Agd Novara il 6 maggio 2017.

Continua a leggere

Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a Novara

Obiettivo dell’incontro del 6 maggio è quello di far conoscere, condividere esperienze e saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato.

Continua a leggere

Agd Novara 2016: un anno denso di attività, nuovi progetti e iniziative

Agd Novara 2016: un anno denso di attività, nuovi progetti e iniziative

È passato un anno dalla nomina - il 9 aprile 2016 – del nuovo Consiglio Direttivo di Agd Novara, un anno incalzante e propizio per lo sviluppo e la messa in pratica di innumerevoli attività e l’avvio di nuovi progetti ed iniziative rivolte al vasto territorio di competenza dell’Associazione novarese.

Continua a leggere

Che cosa succede quando il colesterolo in circolo è troppo alto

Che cosa succede quando il colesterolo in circolo è troppo alto

Il rischio è che si inneschi il processo dell’aterosclerosi, che progredisce in modo silente fino alla completa ostruzione dei vasi o alla formazione di trombi che ostruiscono il flusso del sangue e che aumentano notevolmente il rischio di malattie cardiovascolari, danni renali e ictus cerebrale.

Continua a leggere

Diabete e obesità (diabesità): malattie sociali dal notevole impatto

Diabete e obesità (diabesità): malattie sociali dal notevole impatto

L’ Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, in collaborazione con Istat, ha presentato a Roma, la 10° Edizione dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer Report.

Continua a leggere

Urbanizzazione e salute: due facce della stessa medaglia

Entro il 2030, 1 miliardo e mezzo di persone si sposterà dalle campagne alle città, provocando l’urbanizzazione di 1,5 milioni di chilometri quadrati. Fenomeno sociale inarrestabile e tendenza irreversibile, che va gestito e studiato dal punto di vista di: assetto urbanistico, trasporti, contesto occupazionale, ma soprattutto salute pubblica, perché è indissolubilmente legato all’aumento di malattie croniche come diabete e obesità.

Continua a leggere

Rosacea: possibile marker di altre patologie tra cui il diabete di tipo 1

Novità sulla classificazione della rosacea e sulle terapie per la sua gestione. Un panel di esperti presentano un documento condiviso per la gestione della rosacea al Congresso SIDeMaST, Sorrento, 3-6 maggio 2017.

Continua a leggere

,

Menopausa, osteoporosi, malattie della tiroide e diabete al femminile

Menopausa, osteoporosi, ipotiroidismo, ipertiroidismo: malattie di grande impatto che prediligono il genere femminile e anche il diabete - che in realtà si distribuisce equamente tra i generi, aumenta nella donna in menopausa il rischio di coronaropatie del 40% dei casi rispetto alla controparte maschile.

Continua a leggere

Metformina: confermata terapia di prima linea nel trattamento del diabete tipo 2

Metformina: confermata terapia di prima linea nel trattamento del diabete tipo 2

La metformina rappresenta il golden standard per il trattamento di prima scelta nel diabete di tipo 2 (DT2); quando necessario, la terapia combinata con una o più altre molecole deve iniziare precocemente. Sono alcune delle raccomandazioni inserite in un aggiornato documento sinottico dell’American Diabetes Association (ADA) , pubblicato online su Annals of Internal Medicine, il 14 marzo 2017.

Continua a leggere

Approvato in Campania il "Flash Glucose Monitoring"

La Regione Campania ha autorizzato la prescrizione del sistema di Monitoraggio Flash del Glucosio - FGM - ai pazienti affetti da Diabete Tipo I e ai pazienti diabetici che eseguono almeno quattro controlli glicemici al giorno come da Delibera della Giunta Regionale n. 98 del 28/02/2017.

Continua a leggere

Corri, cammina, parla e sostieni la ricerca

V Edizione della Mini Maratona organizzata dalla Società Italiana di Diabetologia (SID) e la Fondazione Ricerca Diabete che quest’anno si svolgerà Lunedì 13 marzo 2017 a Riccione.

Continua a leggere

Metformina: migliore prognosi nei pazienti con diabete tipo 2 e patologie associate

Metformina: migliore prognosi nei pazienti con diabete tipo 2 e patologie associate

I pazienti con diabete di tipo 2 avanzato raramente hanno una sola malattia cronica da gestire. Alcune comorbidità (malattie associate) come l’insufficienza renale o epatica e l’insufficienza cardiaca congestizia riducono fortemente il numero di farmaci da poter utilizzare per tenere sotto controllo i valori della glicemia in modo efficace e sicuro.

Continua a leggere

PHEinACTION – Un progetto per la gestione attiva di una malattia cronica

PHEinACTION – Un progetto per la gestione attiva di una malattia cronica

PHEinACTION è una modalità di intervento sviluppata nel 2016 da un gruppo di psicologi ricercatori dell’Università Cattolica di Milano (Responsabile Scientifico: Prof. Guendalina Graffigna) per aiutare le persone anziane a gestire in modo attivo e consapevole la propria salute.

Continua a leggere

Nuoto e subacquea, ok anche nei bambini con diabete tipo 1

Intervista rilasciata da Marco Alleva, subacqueo ed apneista dell’Associazione 1° Club Lacustre Sommozzatori di Novara e papà di Giorgio, 13 anni, con diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Insulina degludec rimborsabile (classe A) anche in bambini e adolescenti

Insulina degludec rimborsabile (classe A) anche in bambini e adolescenti

Il 10 febbraio è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Determina dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) per la rimborsabilità dell’indicazione in pediatria dell’insulina degludec (Tresiba®) per il trattamento del diabete tipo 1 in bambini dall’età di 1 anno.

Continua a leggere

Che cos’è l’onicogrifosi?

Che cos’è l’onicogrifosi?

Il termine onicogrifosi descrive un’unghia che assomiglia a un artiglio. È un segno di disuguale crescita della matrice dell’unghia che produce una lamina ungueale che cresce più in spessore che in lunghezza, ricurva lateralmente perché cresce di più da un lato rispetto all’altro e spesso con la punta rivolta all’ingiù.

Continua a leggere

Malattie autoimmuni: tendono ad associarsi nello stesso soggetto

Le malattie autoimmuni sono causate da errori del sistema immunitario, che inizia ad aggredire cellule dei tessuti sani invece di attaccare i nemici: virus, batteri, tossine etc che l’organismo può ospitare. Possono colpire un solo organo o organi diversi anche nella stessa persona e in genere la causa non è nota.

Continua a leggere

Diabete: Il coinvolgimento attivo del caregiver nel processo di cura

Diabete: Il coinvolgimento attivo del caregiver nel processo di cura

L’Associazione Diabetici della Provincia di Milano (ADPMI) sta collaborando con l’Università Cattolica del sacro Cuore di Milano, dipartimento di Psicologia, al progetto di “Validazione di uno strumento per la valutazione del coinvolgimento del caregiver/familiare nel processo di cura: la caregiver-patient health engagement scale (C-PHE)”.

Continua a leggere

A Novara presentato il progetto “Peer Therapy” per gli adolescenti con DT1

La “Peer Therapy” come strategia di promozione della salute rappresenta oggi uno dei percorsi più interessanti ed efficaci nella prevenzione dei comportamenti a rischio ed è un efficace modello di lavoro con gli adolescenti per lo sviluppo di reali processi di autonomia ed empowerment personale.

Continua a leggere

Roma: metropoli scelta per il 2017 dal programma Cities Changing Diabetes®

Roma: metropoli scelta per il 2017 dal programma Cities Changing Diabetes®

Il progetto coinvolge Istituzioni nazionali, amministrazioni locali, mondo accademico e terzo settore, con l’obiettivo di evidenziare il legame fra il diabete, in particolare diabete di tipo 2, e le grandi città e promuovere iniziative per salvaguardare la salute dei cittadini e prevenire la malattia.

Continua a leggere

Presentazione del Web Observatory Report 2016

2° Web Health Forum "Cybercondria e cybernauti: la salute al tempo di internet"

Il web in Italia è lo strumento più utilizzato in assoluto per informarsi. Media online e motori di ricerca sono la prima fonte consultata, anche in tema di salute e di cure disponibili.

Continua a leggere

Io, il diabete e lo sport

Fornire a tutti gli interessati uno strumento pratico che contenga cenni di base di fisiologia dello sport, indicazioni su come gestire alimentazione, autocontrollo della glicemia e terapia individuale, nozioni per praticare lo sport in sicurezza, informazioni per richiedere un certificato di idoneità medico-sportiva.

Continua a leggere

L’approccio multidisciplinare come scelta sostenibile nella gestione del diabete

A Palermo, in occasione del VIII Convegno Nazionale della Fondazione dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), 17-19 novembre 2016, un Simposio dedicato alla cura del diabete come malattia ad alta incidenza epidemiologica e socio-sanitaria.

Continua a leggere

Cura Diabete: quali sono le prestazioni sanitarie più efficaci?

L’Associazione Medici Diabetologi (AMD) ha misurato con un approccio scientifico le prestazioni diabetologiche che funzionano di più, ovvero quelle che garantiscono un miglior controllo dei rischi clinici da un lato e maggiore efficienza per il Servizio Sanitario Nazionale, dall’altro.

Continua a leggere

,

Girovita: diamogli un taglio

Maniglie di Venere, fisico a mela o… odiosa pancetta? Chiamateli come volete ma non esagerate. Troppi chili, soprattutto se concentrati nella parte centrale del corpo aumentano il rischio di diabete, ipertensione e malattie del cuore.

Continua a leggere

Uno sguardo al diabete nel mondo

Uno sguardo al diabete nel mondo

L'inarrestabile incremento numerico dei casi di diabete mellito in tutto il mondo e il dato saliente che emerge da un'analisi geografica delle aree a maggior sviluppo epidemiologico è che il diabete cresce maggiormente in Asia, Oceania ed Africa rispetto all'Europa e al Nord-America.

Continua a leggere

Diabete tipo due: quali i rischi per chi abbandona la dieta mediterranea?

Diabete tipo due: quali i rischi per chi abbandona la dieta mediterranea?

Gli ultimi dati Eurispes hanno registrato un cambiamento nelle abitudini alimentari degli Italiani: la scelta di abbandonare il consumo di carne sembra coinvolgere quasi 5 milioni di italiani (8% della popolazione), di cui circa il 10% sceglie di eliminare tutti i prodotti di origine animale.

Continua a leggere

GDM 2016: oltre 1200 eventi di prevenzione per tenere gli “OCCHI SUL DIABETE”

Sono ancora milioni le persone che non sanno di soffrire di questa malattia. Prevenirla e diagnosticarla precocemente è il miglior modo per combatterla. A novembre (e anche dopo) tieni gli occhi aperti su di te e non solo. Vale anche per i tuoi amici animali: cane e gatto.

Continua a leggere

Il Metodo WAL nella prevenzione del diabete

Intervista alla dott.ssa Annamaria Crespi, psicologa, ideatrice e promotrice del metodo WAL e autrice del libro: “Il metodo WAL (Walk And Learn) Previeni, impara, cammina”, Morlacchi Ed, 2014.

Continua a leggere

Il diabete nei bambini “opprime” mamma e papà

La principale ansia per i genitori di un bambino con diabete? La riduzione del livello di zuccheri nel sangue e le crisi di ipoglicemia. È questo il vero incubo per 7 genitori su 10, secondo l’indagine internazionale DAWN Youth promossa da International Diabetes Federation (IDF) e International Society for Pediatric and Adolescent Diabetes (ISPAD).

Continua a leggere

Il diabete di tipo 1 in Italia

Il diabete di tipo 1 in Italia

Sono 18mila, secondo i dati della Siedp, i bambini e gli adolescenti colpiti in Italia dal diabete tipo 1, la forma più grave della malattia che richiede la somministrazione dell’insulina, attraverso iniezioni da quattro a sei volte al giorno oppure l’impiego del microinfusore.

Continua a leggere

Sicurezza della metformina nell’insufficienza renale: quali novità?

Sicurezza della metformina nell’insufficienza renale: quali novità?

L’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha concluso la rivalutazione dei medicinali a base di metformina, iniziata a gennaio 2016 e ha emesso un parere positivo, confermato da AIFA il 21 ottobre 2016.

Continua a leggere

Diabete nel Lazio: ora prescrivibile e rimborsabile tecnologia flash per il monitoraggio della glicemia

Buone notizie per i pazienti diabetici residenti nel Lazio. Il primo sistema di monitoraggio FLASH del glucosio al mondo, in grado di fornire un quadro completo del profilo glicemico senza la necessità di pungere il dito, ora può essere prescritto e rimborsato dal Sistema Sanitario Regionale.

Continua a leggere

“DIABETICO ESPERTO”: Un nuovo progetto di FAND-associazione italiana diabetici

“DIABETICO ESPERTO”: Un nuovo progetto di FAND-associazione italiana diabetici

Prende il via, con un incontro organizzato a Montesilvano (Pescara), il 22 e 23 ottobre, il programma “Diabetico esperto”, che si propone, come spiega il suo coordinatore Lorenzo Greco, Vice Presidente Vicario FAND, di “creare figure di operatori del volontariato formate a sostenere le persone con diabete nella loro sfida quotidiana con la malattia.”

Continua a leggere

Pancry Life: il gioco per bimbi di 3-8 anni con DT1

Pancry Life è la prima applicazione - progettata per iOS e Android (già disponibile per l’installazione su Apple Store e Google Play) – dedicata ai bambini con età dai 3 agli 8 anni con diabete di tipo 1. Pancry Life è in parte gioco elettronico e in parte strumento educativo.

Continua a leggere

Una vita in 3D

Un volume scritto dal prof. Raffaele Scalpone, persona con diabete prima di tutto ma anche diabetologo e Presidente dell’AID (Associazione italiana per la tutela degli Interessi dei Diabetici e la ricerca) che quindi conosce il diabete a tutto tondo.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 e cancro: al via nuovo studio, aperte le selezioni

Lo studio è rivolto alle persone che abbiano avuto la diagnosi di diabete di tipo 2 dopo i 55 anni, e che non abbiamo superato i tre anni dalla diagnosi stessa. Si prevede di raccogliere e studiare un campione di 3000 pazienti che rispondano a questi requisiti.

Continua a leggere

I più potenti fattori predittivi di malattia renale nelle persone con diabete tipo 2

La malattia renale cronica nei pazienti con diabete di tipo 2 è la prima causa al mondo di insufficienza renale terminale con necessità di dialisi o trapianto renale oltre che un fattore di rischio indipendente di malattia cardiovascolare (infarto o ictus).

Continua a leggere

Sindrome dell’ovaio policistico: attenzione a diabete tipo 2 e obesità

Sindrome dell’ovaio policistico: attenzione a diabete tipo 2 e obesità

Se trascurata, nel 30% dei casi, la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) dà origine ad alterazioni del metabolismo. Ancora insufficiente l’informazione e questo porta ad avere diagnosi tardive.

Continua a leggere

WELOVE INSULINA Coast to Coast: per prevenire il diabete tipo 1

Una staffetta lunga circa 260 km, che verrà corsa ininterrottamente dagli atleti del team di We Love Insulina, con partenza nelle prime ore di sabato 24 settembre dalla riva del Mar Adriatico a Lido di Pomposa e arrivo nel pomeriggio di domenica sulla riva del Mar Tirreno sulla celebre Passeggiata lungomare di Viareggio (Lu).

Continua a leggere

Cellule staminali utilizzate per la rivascolarizzazione di piedi e arti inferiori

Cellule staminali utilizzate per la rivascolarizzazione di piedi e arti inferiori

Eseguito con successo per la prima volta all’IRCCS Neuromed di Pozzilli (IS) un innovativo intervento con cellule staminali mesenchimali per salvare dall’amputazione arti e piedi dei pazienti diabetici.

Continua a leggere

ESH Care – L’app per combattere l’ipertensione arteriosa

Una nuova application, disponibile per smartphone e tablet aiuta a tenere sotto controllo i valori della pressione arteriosa e a combattere l’ipertensione, in crescita in molti Paesi tra cui l’Italia e che insieme ad obesità e diabete di tipo 2, rappresenta un fattore di rischio di sindrome metabolica.

Continua a leggere

Obesità e Diabete di tipo 2: firmato un accordo di programma Italia-Iran

Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation ed Endocrinology and Metabolism Research Institute (EMRI), hanno siglato un’intesa su ricerca clinica, economica e sociale sul diabete di tipo 2, patologia che colpisce con numeri crescenti la popolazione del Medio Oriente.

Continua a leggere

Lombardia: nuovo ricorso al TAR contro il bando di gara per la fornitura di dispositivi medici

Senza fine la disputa tra Regione Lombardia e le Associazioni delle persone con diabete (FAND, AID, ARDI e numerose associazioni regionali), cui si è aggiunto il Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti.

Continua a leggere

Il cane a supporto delle persone con diabete di tipo 1

Nel corso dell'ultimo decennio il miglior amico dell'uomo ha aperto una nuova frontiera: il cane è in grado di avvertire la persona con diabete di tipo 1 di un imminente calo di zuccheri…

Continua a leggere

La testimonianza di Cinzia e Trilly: cane in addestramento per segnalare ipoglicemie

Al telefono Cinzia, la giovane proprietaria di Trilly, una cagnolina dolcissima in addestramento secondo il programma Greendogs®, ci racconta come progressivamente Trilly sia in grado di rilevare e segnalare l’avvicinarsi di una crisi ipoglicemica o iperglicemica.

Continua a leggere

Diabetes Monitor: presentata a Roma la VI edizione

L’indagine, realizzata da MediPragma e Università degli Studi di Roma Tor Vergata in collaborazione con (IBDO) Foundation, fa emergere la crescita del ruolo informativo di internet Italian Barometer Diabetes Observatory e dei social network a discapito dei circuiti tradizionali: medico, media, familiari e amici.

Continua a leggere

Presentata “La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito” di Luana Cacciatore alla Fiera dell'associazioni - "Un libro alla volta"

Presentata “La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito” di Luana Cacciatore alla Fiera delle associazioni - "Un libro alla volta"

“La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito” è una fiaba unica nel suo genere, si presenta infatti come strumento di educazione terapeutica per i bambini affetti da diabete.

Continua a leggere

La chirurgia della tiroide oggi

La chirurgia della tiroide oggi

Recenti studi epidemiologici stanno dimostrando che In Italia si eseguono troppi interventi sulla tiroide. In sintesi in Italia, sono state eseguite, nel 2014, 37.217 tiroidectomie, per un totale di 127.734 giornate di degenze con un costo ingente per il SSN.

Continua a leggere

Diabete di tipo 2 e attività fisica

Presentato al Coni, il 30 maggio, in occasione del “Runfest 2016 – La città del benessere” promossa da FIDAL, il volume “Diabete di tipo 2 e attività fisica: dalle evidenze scientifiche all’applicazione pratica”, manuale di approfondimento per applicare efficacemente programmi di esercizio fisico alle persone con diabete di tipo 2.

Continua a leggere

2 giugno 2016 - Prima giornata mondiale sui disturbi alimentari

La prima Giornata Mondiale sui Disturbi Alimentati (DA), World Eating Disorders Action Day, si svolgerà a Roma il 2 giugno 2016, presso la Sala dell’Arancera dell’Orto Botanico, e produrrà informazioni praticamente nei Paesi di tutto il mondo.

Continua a leggere

Perché parlare della tiroide?

Perché parlare della tiroide?

La causa più frequente della patologia tiroidea è la carenza di iodio e garantire un adeguato apporto di iodio nell’alimentazione rappresenta pertanto il più efficace mezzo di prevenzione delle malattie tiroidee.

Continua a leggere

1 ricovero su 4, in medicina interna, riguarda persone con diabete

Presentato al XXI Congresso Nazionale FADOI (Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti) il documento “L’appropriatezza nella gestione dell’iperglicemia nel paziente ospedalizzato: schemi di orientamento”.

Continua a leggere

La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito

La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito

È una favola per bambini, nata all’interno di un progetto di tesi, con l’obiettivo di dare un supporto ai bambini affetti da diabete mellito di tipo 1 e alle loro famiglie.

Continua a leggere

La tiroide e i suoi disturbi nel bambino e nell’adolescente

La tiroide è una ghiandola endocrina situata nella regione anteriore del collo, che produce gli ormoni tiroidei; questi rivestono un ruolo fondamentale nel funzionamento di diversi organi quali il cervello, il cuore, i muscoli e non solo.

Continua a leggere

La Puglia vince il concorso di #5innovazioni

Premiato a Roma il progetto pugliese “Vivere bene… con il diabete a scuola” tra i finalisti di #5innovazioni. Presenti istituzioni, esperti e associazioni, per ascoltare le storie delle persone con diabete e di chi innova nella salute.

Continua a leggere

Diabete di tipo 1

Nel diabete di tipo 1, la condizione che si presenta è quella di una troppo scarsa o assente produzione di insulina dovuta ad una sofferenza – e distruzione – delle cellule beta delle isole di Langherans del pancreas. Colpisce soprattutto bambini, adolescenti, giovani adulti, ma può insorge anche in tarda età.

Continua a leggere

Druogno Camp 2016

Dal 23 al 26 giugno 2016, organizzato da AGD Novara. L’obiettivo principale è quello di educare i giovani con diabete ad una corretta ed autonoma gestione della malattia per migliorare la qualità della loro vita.

Continua a leggere

Il diabete in Italia – Revisione SID2016

Presentato il volume "Il diabete in Italia" che la SID ha promosso e pubblicato. Il volume fa il punto dello stato dell’arte sulla situazione della malattia nel nostro Paese e dell'assistenza diabetologica che viene offerta agli oltre 4 milioni di persone con diabete in Italia.

Continua a leggere

Il nuovo Manifesto dei diabetologi Italiani
,

Il nuovo Manifesto dei diabetologi Italiani

Il Manifesto, condiviso dalla Società Italiana di Diabetologia (SID) con i colleghi e amici dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), riassume da un lato i successi dell’assistenza diabetologica in Italia.

Continua a leggere

La cura della persona con diabete

14 maggio 2016 - ore 14.00 - 18.00. Milano, Circolo della stampa. I numerosi relatori che parteciperanno ciascuno per la propria competenza: diabetologo, neurologo, geriatra, medici e pazienti forniranno ai cittadini intervenuti le informazioni corrette di base affinché, conoscendole possano metterle in pratica.

Continua a leggere

Automonitoraggio della glicemia per tutti?

Automonitoraggio della glicemia per tutti?

L’autocontrollo della glicemia a domicilio deve essere considerato indispensabile poiché solo attraverso questa pratica ogni persona diabetica può raggiungere e mantenere gli obiettivi del trattamento personalizzato.

Continua a leggere

Del diabete, dell’amore e di altre briciole di vita

A distanza di qualche anno dal suo primo libro: “LU, la mia vita col diabete 1”, torna Luisa Codeluppi, che ci parla ancora in un modo del tutto originale e personale di diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Obesità e diabete in Italia: la fotografia dell'ITALIAN BAROMETER DIABETES REPORT 2015

Il Barometer Report è un documento pubblicato annualmente con l’obiettivo di attivare il confronto e le riflessioni istituzionali sui grandi temi che riguardano diabete e obesità nel nostro Paese, sulle grandi sfide che queste patologie comportano in termini di sostenibilità e accesso alle cure.

Continua a leggere

Diabete tipo 1 ed emozioni: l’importanza dell’intelligenza emotiva

Una buona gestione del diabete non può prescindere dalla nostra intelligenza emotiva, ovvero dalla nostra capacità individuale di gestire le nostre emozioni, dalla capacità di riconoscerle e canalizzarle in modo ottimale al fine di comprendere noi stessi e le nostre azioni.

Continua a leggere

FAND: Albino Bottazzo neo-eletto presidente

Conclusi i lavori della 34° Assemblea Nazionale FAND-Associazione Italiana Diabetici. Dal neo-Presidente e da tutti i delegati un forte richiamo alla tutela delle persone con diabete, di ogni tipo ed età.

Continua a leggere

Cuore e diabete: appuntamento con “Costruisci la salute”

13 aprile 2016. Un’altra bella iniziativa aperta al pubblico dell’Ospedale Manzoni di Lecco, dedicata alla promozione della salute e della prevenzione cardiovascolare organizzata da Pier Franco Ravizza, responsabile del Centro Riabilitativo Cardiologico del Manzoni.

Continua a leggere

A Isernia, Molise, l'Assemblea Nazionale FAND 2016

Dall’8 al 10 aprile 2016, nella città molisana si terrà la XXXIV Assemblea Nazionale FAND-Associazione Italiana Diabetici, in occasione della giornata mondiale della salute dedicata al diabete.

Continua a leggere

Muoviti, che ti passa

L’attività fisica e lo sport in generale hanno ormai trovato una precisa costante collocazione nella mia vita e in quella dei soggetti diabetici. Oltre che socio-culturale, la motivazione che induce i soggetti insulinodipendenti a impegnarsi nello sport è anche psicologica.

Continua a leggere

7 aprile 2016, Giornata mondiale della salute, dedicata al diabete

7 aprile 2016 - "World Health Day 2016: Beat diabetes”: Giornata Mondiale della Salute 2016: battere il diabete, programmato in tutto il mondo.

Continua a leggere

Diabete tipo 1: riconoscerlo subito per prevenire la chetoacidosi

Bambini con tanta sete e pipì eccessiva? Vale la pena di consultare il pediatra secondo Franco Cerutti, Presidente della Società di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (Siedp), perché potrebbe essere in agguato il diabete di tipo 1.

Continua a leggere

#mammesuperwomen

Il diabete dei bambini o diabete di tipo 1 arriva a sorpresa, come una doccia fredda e purtroppo negli ultimi anni è in crescente aumento. E’ una forma diversa rispetto al diabete di tipo 2, una malattia autoimmunitaria.

Continua a leggere

Donne e diabete: quasi 2+2 milioni in Italia

Quasi due milioni di donne hanno il diabete e almeno altrettante si prendono quotidianamente cura di figli, mariti o compagni con il diabete.

Continua a leggere

La dieta SMART FOOD

Autore: di Eliana Liotta con PG Pelicci e L. Titta Editore: Rizzoli Ed, Milano, 2016 Nota bene: per ogni copia venduta del libro, 1 euro sarà devoluto alla ricerca ovvero alla Fondazione…

Continua a leggere

Quando ho scoperto di avere il diabete

Ho scoperto di avere il diabete nel gennaio 1997, arrivando da due mesi di perdita di circa 25 chili e continuo bisogno di bere, affaticamento, dolori di testa.

Continua a leggere

Sindrome del tunnel carpale: tra i fattori di rischio anche il diabete

La sindrome del tunnel carpale è la più comune e frequente tra le cosiddette sindromi canalicolari, dovute cioè all’intrappolamento di un nervo periferico.

Continua a leggere

10 regole per andare d’accordo con il vostro glucometro

Scegliete con il diabetologo o altro professionista competente il glucometro più adatto alle vostre esigenze e stile di vita. 2. Prendete confidenza con il glucometro, leggete attentamente le istruzioni.

Continua a leggere

Chi si può ammalare di diabete di tipo 1?

La risposta più concisa e immediata a questa domanda è che il diabete di tipo 1 può venire a chiunque ed è esperienza di qualunque genitore o persona abbia vissuto questa condizione.

Continua a leggere

Diabete di tipo 1 e studi TrialNet. Come parteciparvi?

Nella vostra famiglia qualcuno ha il diabete di tipo 1 e cercate un modo n per capire se altri familiari potrebbero svilupparlo? Entrando nella rete TrialNet è possibile ottenere una valutazione della probabilità di contrarre la malattia e un attento monitoraggio per l’eventuale insorgenza precoce di diabete di tipo 1.

Continua a leggere

1st AME Diabetes Update

5 - 6 febbraio 2016 - Napoli Gli Endocrinologi AME si confrontano a Napoli sulle nuove linee guida AACE (2016) per la gestione del diabete che sottolineano l’importanza dell’impiego precoce – già dalle prime settimane della malattia - delle terapie innovative.

Continua a leggere

#DRIttiaVoi – Tavola Rotonda per parlare di diabete di tipo 1

Milano, San Raffaele, 30 gennaio 2016 - Grandissima partecipazione a DRItti a Voi, la prima tavola rotonda -  speriamo di una lunga serie - come promesso dagli organizzatori stessi - per parlare di diabete di tipo 1 insieme ai numerosi clinici e ricercatori del San Raffaele  Diabetes Research Institute (DRI) di Milano.

Continua a leggere

diabete ed emozioni

Diabete ed emozioni

Dal punto di vista psicologico, nel momento in cui si riceve una diagnosi di diabete, si attivano una miscellanea di risposte psicologiche che nulla sono se non le diagnosi che la stessa persona con diabete fa a se stessa…. paura del rifiuto, senso di solitudine e abbandono, negazione del problema.

Continua a leggere

Diabete ed esercizio fisico: aspetti psicologici

La pratica dell’esercizio fisico non è un processo automatico ma richiede motivazione, partecipazione attiva e costanza. In una persona diabetica è possibile che questi elementi pur essendo presenti siano “coperti” dalla paura o dall’ansia.

Continua a leggere

DRItti a voi: tavola rotonda sul diabete 1

Sabato 30 gennaio 2016, dalle ore 15.00, all’Ospedale San Raffaele di Milano, si terrà l’evento “DRItti a voi”, una tavola rotonda sul diabete di tipo 1 rivolta al pubblico, alla quale interverranno i ricercatori del San Raffaele Diabetes Research Institute e gli specialisti dell’Ospedale.

Continua a leggere

Miti e leggende metropolitane sul diabete

In questa pagina raccoglieremo progressivamente le più comuni bufale o false credenze sul diabete a partire dalla più comune ovvero che le persone che soffrono di diabete non possano mai mangiare dolci.

Continua a leggere

Diabete: pubblicato piano regionale Lazio

"Un graditissimo regalo di Natale, concretizzatosi nelle scorse settimane e divenuto realtà alla vigilia, con la pubblicazione del relativo decreto sul BUR, il Bollettino Ufficiale della Regione", così Graziano Santantonio, Presidente regionale di AMD Lazio, saluta il "Piano per la malattia diabetica nella Regione Lazio 2016-2018".

Continua a leggere

Il trattamento del diabete

La cosa più importante da fare quando si scopre di avere il diabete è informarsi in modo adeguato su questa malattia e stabilire con il proprio specialista quale terapia sia più indicata.

Continua a leggere

Il diabete ai tempi del “Dott. Google” e dei social media

Internet viene di gran lunga prima del medico di famiglia tra le fonti di informazione utilizzate dalle persone con diabete. Il 21% dichiara infatti di rivolgersi al “Dott. Google” per avere chiarimenti sulla malattia e solo il 9% chiede al proprio medico di medicina generale.

Continua a leggere

Il progetto Diabetes Intelligence di AMD

L’ Associazione Medici Diabetologi (AMD) risponde alla sfida della medicina digitale. In dirittura d’arrivo il progetto per la telemedicina in diabetologia.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 e insulina (risultati studio POC)

I risultati dello studio POC (Perceptions of Control), che valuta la percezione del controllo del diabete da parte di medici e persone con diabete di tipo 2, hanno svelato perché medici e pazienti non amano intensificare la cura con insulina.

Continua a leggere

GENGIVITI E DIABETE. Un legame che mette a rischio il sorriso

La malattia periodontale (PD) è una malattia infiammatoria cronica che distrugge la gengiva e i tessuti che circondano i denti (periodonto).

Continua a leggere

FAND – Associazione Italiana Diabetici chiede coerenza al mondo politico

Da una parte provvedimenti che sulla carta tutelano le persone con diabete tipo 2, e molte parole; dall’altra fatti, che dimostrano incongruenza e assenza di strategia.

Continua a leggere

Diabete nelle scuole: al via il progetto di gestione integrata per bambini e adolescenti con diabete

Roma, 25 novembre 2015 – E’ partito il progetto operativo di gestione integrata per l’inserimento del bambino e dell’adolescente con diabete nella scuola

Continua a leggere

FAND – ASSOCIAZIONE ITALIANA DIABETICI LOMBARDIA CONTESTA LA REGIONE SULLA GARA D’APPALTO PER LA FORNITURA DEI PRESIDI PER DIABETICI

Scelta della Regione Lombardia di affidare a una gara d'appalto la fornitura dei presidi per le persone col diabete.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 in aumento in città. Alla base fattori socio-culturali

Una ricerca internazionale guidata dall’University College di Londra (UCL) nell’ambito del programma “Cities Changing Diabetes” propone una nuova visione scientifica riguardo la crescita del diabete di tipo 2 in città. I risultati suggeriscono infatti che fattori sociali e culturali giochino un ruolo molto più importante nella diffusione dell’epidemia di quanto si pensasse.

Continua a leggere

Il diabete vede te, tu non vedi il diabete

Mi è piaciuta subito l’idea. Realizzare un libro che parlasse di una sorta di “personaggio silenzioso” capace di vivere accanto a noi per anni restando in silenzio. Ci guarda ma non lo vediamo.

Continua a leggere

Torna ‘Il mio naso ribelle’ - 4° edizione della campagna sulla citologia nasale

Il 12 novembre si celebra la giornata nazionale de “il mio naso ribelle”. La campagna nasce con l’obiettivo di aumentare nell’opinione pubblica il livello di conoscenza delle opportunità di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie nasali.

Continua a leggere

Muovi i fili del diabete in occasione della Giornata Mondiale

La persona con diabete deve agire a vari livelli per gestire nel modo migliore la sua vita. E agire vuole dire appunto “muovere dei fili” che rischiano di limitarlo.

Continua a leggere

Cities Changing Diabetes, 2015

Presentato alla XXXII Assemblea ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani che si apre domani a Torino, continua il grande progetto internazionale per intervenire sugli stili di vita urbani. Partito da Città del Messico nel 2014, approdato successivamente in Europa, a Copenhagen, e negli USA a Houston farà tappa nelle più importanti città del mondo, tra le quali Roma, che si è candidata a ospitarlo nel 2017.

Continua a leggere

Nasce Cities Changing Diabetes

Secondo International Diabetes Federation (IDF), oltre i due terzi delle persone con diabete (65%) vivono in città e il trend è in costante crescita: nel 2035, raggiungerà il 70%. Cities Changing Diabetes nasce per costruire città a prova di diabete, città per camminare e della salute: sono già in studio oltre 30 percorsi a piedi nei centri italiani per rimanere in salute e apprezzare bellezze artistiche e naturali di cui l’Italia è ricchissima.

Continua a leggere

Diabete e “cibo spazzatura”

Molte persone ci scrivono chiedendoci “Non si potrebbe avere una lista dei cibi “si” e dei cibi “no”, in modo che eliminando i “cibi spazzatura” possa risolvere il diabete? Che posizione avete riguardo il cibo spazzatura? Per questo è necessario fare un po’ di chiarezza in proposito, senza accanimenti.

Continua a leggere

Uno stile di vita attivo

Praticare regolarmente un’attività fisica e sportiva oltre a vivere una vita attiva è un caposaldo per la cura del diabete e per ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, in particolare nel diabetico in soprappeso o obeso.

Continua a leggere

Yoga: amico del cuore, anzi di più

Lo yoga aiuta a ripristinare l’equilibrio fisico e mentale, laddove una malattia o una cattiva gestione dello stress e delle emozioni ne provocano un turbamento.

Continua a leggere

Un secco no da FAND alla proposta della Regione Piemonte di uno strumento unico che penalizza le persone con diabete

Un fermo no, da FAND-Associazione italiana diabetici, all’ipotesi formulata dalla Direzione generale della Sanità della Regione Piemonte circa l’adozione di uno strumento unico per la misurazione domiciliare della glicemia per i 300.000 cittadini piemontesi con diabete

Continua a leggere

Giocare d’anticipo

Autorevoli ricerche scientifiche hanno infatti stabilito che migliore è il controllo del livello di glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze diabetiche.

Continua a leggere

Focus su diabete di tipo 2 e obesità all’8th IBDF, 2015

Obesità e sovrappeso sono infatti responsabili di una spesa annuale a carico del Sistema Sanitario Nazionale pari a circa 4,5 miliardi, a cui si aggiungono altri 4,5 miliardi di costi non sanitari, per esempio la perdita di produttività, l’assenteismo scolastico o lavorativo e la mortalità precoce. Ben un terzo della spesa per l’obesità a carico della sanità pubblica è imputabile a una malattia strettamente collegata: il diabete.

Continua a leggere

Prevenzione celiachia: in studio dal CNR un glutine più digeribile

Il grano monococco, noto come piccolo farro, pur essendo un cereale che contiene glutine, cioè la sostanza proteica che in soggetti geneticamente predisposti scatena allergie e intolleranze, potrebbe essere un alimento adatto a prevenire la celiachia.

Continua a leggere

L'alimentazione del futuro: dalle calorie alle molecole

Le nuove scoperte nel campo della biologia molecolare portano a una maggiore comprensione delle complesse interazioni tra l'essere umano, l'ambiente esterno e tra il cibo e i meccanismi genetico-molecolari post-prandiali. Queste scoperte portano la Scienza dell'alimentazione verso...

Continua a leggere

Controindicazioni

Questo rappresenta un aspetto particolarmente difficile e delicato nel rapporto tra una donna diabetica fortemente desiderosa di una gravidanza e il proprio medico.

Continua a leggere

Il diabete pre-esistente

I medici ritengono che non si erediti la malattia vera e propria, ma una predisposizione a svilupparla. Questa condizione può rimanere sempre latente oppure manifestarsi a un certo punto della vita a causa di fattori scatenanti.

Continua a leggere

Il rischio di ereditarietà

Il diabete non viene trasmesso dalla madre al figlio, attraverso la placenta, come in una malattia di tipo virale. Esiste però un rischio genetico, una predisposizione che può derivare da entrambi i genitori.

Continua a leggere

Diabete e gravidanza

Il fatto di avere il diabete non impedisce assolutamente di avere figli. La malattia non influisce sulla fertilità e non ostacola il concepimento, a meno che non si faccia parte di quella ristretta minoranza di donne che hanno gravi complicazioni o il cui diabete sia mal controllato.

Continua a leggere

Expo 2015 Milan Declaration: A Call to Action sull’Obesità

Gli Esperti Europei consegnano all’Expo 2015 il proprio contributo per la Carta di Milano sull’obesità che interessa anche i soggetti che soffrono di diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Rubeosis faciei in presenza di diabete: che cos’è?

Rubeosis faciei è un rossore (“flushing”) cronico della pelle del viso e del collo che si presenta spesso nelle persone con diabete. È correlato con l’età della malattia.

Continua a leggere

Diabetes Monitor fotografa la persona con diabete tipo 2

Internet e le Associazioni pazienti sono le fonti più utilizzate per informarsi tra le persone con diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Le carte del rischio cardiovascolare

La valutazione del rischio globale di sviluppare una malattia cardiovascolare è importante per la persona diabetica di tipo 2 e/o obesa per prendere contromisure adeguate, a partire dall’adozione di stili di vita più sani.

Continua a leggere

1° focus sul diabete di tipo 1 (1°IBDPF), 2015

Il numero di giovani con diabete di tipo 1 è in crescita, particolarmente nella fascia di età inferiore ai 6 anni. Soprattutto, esiste un’importante percentuale di giovani, circa il 30%, a cui la malattia viene diagnosticata solo quando si manifesta la chetoacidosi, una grave crisi dovuta all’impossibilità dell’organismo di utilizzare il glucosio come fonte energetica - per mancanza di insulina - sostituito con i grassi.

Continua a leggere

1st Italian Barometer Diabetes Paediatric Forum

Mercoledì 20 maggio, a Roma il primo forum dedicato al diabete giovanile in Italia, a cui parteciperanno esperti clinici, del mondo politico e delle istituzioni.

Continua a leggere

Il piede neuropatico

Il piede neuropatico è un piede in cui la neuropatia diabetica ha modificato la sensibilità, l'equilibrio muscolare, la percezione degli stimoli, l'autoregolazione vegetativa.

Continua a leggere