Occhio secco: campagna di prevenzione e cura 2019

Occhio secco: campagna di prevenzione e cura 2019

A cura del Centro Italiano Occhio Secco (CIOS)

 

Il Centro Italiano Occhio Secco (CIOS) di Milano, in collaborazione con la Clinica Oculistica dell’Università dell’Insubria di Varese, promuove dall’8 maggio al 14 giugno 2019 il Mese della Prevenzione e Diagnosi della Sindrome dell’Occhio Secco. La Campagna si propone di sensibilizzare la popolazione sul problema dell’occhio secco e stimolarla a farsi visitare, dopo lo screening, dai propri oculisti curanti.  L’occhio secco – che in Italia colpisce il 90% delle donne in menopausa e il 25% della popolazione oltre i 50 anni – è una vera e propria patologia che l’OMS ha di recente definito “tra i più ignorati e sottovalutati disturbi della società moderna”. Il cambiamento climatico gioca un ruolo importante nell’aumento dell’incidenza della secchezza oculare ed un peggioramento dei suoi sintomi.

 

Un mese di screening gratuiti in molte città d’ Italia

La campagna è ideata e sostenuta dal Centro Italiano Occhio Secco di Milano, la prima struttura completamente dedicata alla cura dell’occhio secco.
Tra le molteplici cause della patologia dell’occhio secco (inquinamento, stili di vita, diabete, obesità, età avanzata, menopausa, malattie autoimmuni, lenti a contatto, schermi del pc e smartphone, etc) vi è anche il drastico cambiamento delle condizioni climatiche del globo, le ondate di calore, la siccità ormai quasi perenne, la desertificazione di aree sempre più prossime alla città.

Durante la Campagna, Centri oculistici di eccellenza universitari e ospedalieri su tutto il territorio saranno a disposizione per una visita gratuita e una serie di esami diagnostici specifici che consentono di rilevare anomalie nel sistema lacrimale della persona in esame e di fare eventualmente diagnosi di occhio secco.

 

A chi si rivolge la visita di screening

Le visite si rivolgono a tutti quelli che sospettano una secchezza oculare e desiderano una visita di approfondimento. Lo screening sarà eseguito solo nei Centri aderenti all’iniziativa (vedi elenco sotto).

 

Quando e come si prenota una visita?

L’occhio secco si manifesta quando le lacrime non sono sufficienti, per quantità o qualità, a mantenere sana e protetta la superficie anteriore dell’occhio. I disturbi più comuni lamentati da chi è affetto da Sindrome dell’Occhio Secco sono bruciore e prurito, sensazione di corpo estraneo, fotofobia, dolore all’occhio, difficoltà ad aprire spontaneamente gli occhi al mattino.

La visita si prenota solo tramite il modulo presente sul sito del CIOS www.centroitalianoocchiosecco.it e ha una durata di 15-20 minuti.

Per prenotare una visita seguire le semplici istruzioni con i rispettivi dettagli:

  1. SELEZIONA UN CENTRO
  2. SELEZIONA UN GIORNO E UN ORARIO
  3. INSERISCI I TUOI DATI x CONTROLLA LA POSTA!
    Dopo avere premuto sul pulsante “Prenota” verrà inviata una email di conferma dell’appuntamento prenotato, che conterrà il link ad un importante questionario sanitario; è indispensabile compilarlo  subito in quanto strettamente necessario per l’accettazione dell’ appuntamento. Il questionario infatti sarà molto utile nella fase di screening dell’occhio secco.

 

3 consigli per prepararsi alla visita

  1. Se si usano lenti a contatto, è bene toglierle almeno 24 ore prima.
  2. Non truccarsi il giorno della visita.
  3. Portare con sé eventuali esami di laboratorio recenti, l’elenco dei farmaci in uso e delle terapie già praticate in passato.

 

Quali sono i Centri che aderiscono alla Campagna CIOS 2019

Le visite si potranno fare presso le seguenti strutture:

  • MILANO – CIOS Centro Italiano Occhio SeccoPiazza della Repubblica 21
  • VARESE Ospedale di Circolo Fondazione Macchi – Clinica Oculistica dell’Università dell’InsubriaViale Borri, 57
  • ANCONA – Azienda Ospedaliero Universitaria – Ospedali Riuniti Ancona Umberto I M. Lancisi-G. Salesi, Via Conca 71
  • AREZZO – Divisione Oculistica Ospedale di ArezzoVia Pietro Nenni 20
  • BARI – Clinica Oculistica Universitaria Policlinico di Bariza Giulio Cesare 11
  • CATANIAAzienda Ospedaliera Garibaldi – Nesima UOC di OftalmologiaVia Palermo 636
  • LECCE – Ospedale Vito Fazzi di LeccePiazzetta Muratore
  • MILANONeovision Cliniche Oculistiche – Corso Vercelli 40 – Via Procaccini 1 – Viale Restelli 1
  • NAPOLI – Ospedale San Giovanni Bosco – Centro di Patologia della Cornea e della Superficie Oculare – UO di Oculistica – PO San Giovanni Bosco – ASL Napoli 1 CentroVia F.M. Briganti 255
  • NAPOLI – Clinica Mediterranea  – Via Orazio 2
  • PADOVACentro Oculistico San Paolo, Ospedale Sant’Antonio, AULSS 6 Euganea – Via Jacopo Facciolati 71
  • PISA – Ospedale CisanelloVia Paradisa 2
  • SASSARI – Cliniche San PietroViale San Pietro 43
  • TORINOO. Ordine Mauriziano Umberto ILargo Turati 62

 

 

SCARICA IL POSTER DELLA CAMPAGNA

Download .pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Reference

Centro Italiano Occhio Secco »

Potrebbero interessarti

  • 13 maggio 2019Occhio secco: quando il film lacrimale è alteratoLa sindrome dell’occhio secco (Dry Eye Syndrome, DES) rappresenta secondo l’OMS uno dei disturbi più ignorati e sottovalutati della nostra società nonostante l’ampia diffusione: in Italia, si stima che ne soffra il 90% delle donne in menopausa e il 25% degli adulti over 50 anni. I costi sono elevati e totalmente a carico della popolazione. Secondo le stime di uno studio del 2006, il […] Posted in Complicanze oculari - Retinopatia
  • 25 febbraio 2019Piede diabetico: quando è necessario rivolgersi a un centro specialistico?A cura del dr. Matteo Monami, Direttore Unità Piede Diabetico, Ospedale Careggi, Firenze. Tutte le volte che si nota una lesione sospetta al piede, un’abrasione, una piccola ferita che perdura, la prima cosa da fare, senza indugiare troppo è rivolgersi al medico di famiglia o al diabetologo del proprio centro di cura se è possibile in tempi rapidi; se non è possibile va bene anche […] Posted in Piede diabetico
  • 5 maggio 2019Ipertensione arteriosa: le nuove strategie per sconfiggerlaAl congresso della SIPREC, che si è svolto a Napoli il 21-23 marzo 2019, sono state presentate numerose relazioni dedicate alle più recenti strategie terapeutiche per combattere l’ipertensione arteriosa, oggi considerata uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolari. Un’emergenza mondiale, che colpisce anche l’Italia, sia per l’elevata prevalenza (1 italiano su 4 è […] Posted in Pressione - Ipertensione arteriosa