Pubblicati i nuovi Annali AMD 2018

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete e del IX Convegno Nazionale Fondazione AMD, sono stati pubblicati i Nuovi Annali AMD 2018, particolarmente attesi poiché in questi ultimi sei anni molte cose sono cambiate nell’assistenza alle persone con diabete.

 

“Gli Annali AMD sono una raccolta dati di “real life” che misurano il valore dell’assistenza diabetologica su tutto il territorio nazionale. Ci forniscono una reale fotografia del nostro operato, permettendoci di identificare le aree critiche che richiedono un miglioramento, in un Ciclo Continuo di Qualità” sostiene Nicoletta Musacchio, Presidente della Fondazione AMD.

“La valutazione dell’assistenza, con una raccolta dati sempre più precisa e accurata, è un’intuizione che negli anni ha permesso ad AMD di fornire un contribuito unico e insostituibile all’innalzamento del livello qualitativo del Servizio Sanitario Nazionale in ambito diabetologico”, commenta Domenico Mannino, Presidente AMD. “La sfida a cui siamo chiamati per garantire il mantenimento e il miglioramento di tale livello, a fronte di un costante aumento del bisogno, ci spinge a sfruttare tutte le armi a disposizione: competenze e strumenti tecnologici che ci consentono di fare la differenza per la qualità di vita delle persone con diabete”.

“Il fatto di avere un data base dell’assistenza offerta negli anni su oltre 500.000 pazienti permette di analizzare il modello di assistenza e consente di verificare in modo critico l’impatto che questo modello – che comprende anche le nuove pratiche mediche e le nuove tecnologie – ha sui pazienti” conclude Mannino.

 

Gli Annali AMD hanno permesso dal 2005 ad oggi di valutare anno per anno i profili assistenziali delle persone con diabete tipo 1 (DM1) e diabete di tipo 2 (DM2) seguite presso i Servizi di Diabetologia Italiani. Più in dettaglio, si tratta di un ampio network di Centri Diabetologici dotati di una cartella clinica informatizzata, usata per la normale gestione dei pazienti in carico; tale cartella dispone di un software fornito da AMD che permette l’estrazione di un set standardizzato di informazioni cliniche.

 

GUARDA IL VIDEO → “Presentati i dati dei Nuovi Annali AMD 2018”

 

 

Le novità dell’ultima edizione

Dall’ultima edizione degli Annali, pubblicata nel 2012 (i cui dati erano riferiti all’anno 2011), gli Annali AMD 2018 sono particolarmente attesi poiché in questi ultimi sei anni molte cose sono cambiate nell’assistenza alle persone con diabete. Si sono affermate nuove molecole ipoglicemizzanti per la cura del diabete di tipo 2, che hanno ampliato le possibilità terapeutiche, le combinazioni possibili di farmaci con meccanismi d’azione diversi e innovativi. Nel diabete tipo 1, invece, si stanno diffondendo rapidamente nuove tecnologie per la somministrazione di insulina come i microinfusori e il monitoraggio in continuo della glicemia. È quindi di particolare interesse il confronto tra le performance del 2012 e quelle attuali nella cura del diabete.

Questa nuova edizione degli Annali AMD 2018 rappresenta un aggiornamento della descrizione dei profili diabetologici in Italia. Nella precedente edizione (Annali AMD 2012), il monitoraggio degli indicatori di qualità si fermava al 2011. In questa nuova elaborazione, è stato considerato l’anno 2016. Il database contiene i dati raccolti nel corso della normale attività clinica da 222 Servizi di diabetologia diffusi in tutta Italia.

In un articolo separato, sono descritti in sintesi i risultati più evidenti osservati nell’intervallo 2011- 2016 in pazienti sia con diabete tipo 1 (DM1) sia con diabete di tipo 2 (DM2) che hanno eseguito almeno una visita in ambulatorio nell’anno indice 2016.

 

 

References

IX Convegno Nazionale Fondazione AMD, Roma, 8-10 novembre

Annali AMD 2018. Valutazione degli indicatori AMD di qualità dell’assistenza al diabete in Italia

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti