Come usare la Curcuma in cucina: idee e consigli pratici

Come usare la Curcuma in cucina: idee e consigli pratici

A cura del dr. Danilo Cariolo, Biologo Nutrizionista, Milano**

 

In cucina, la curcuma non fa parte della tradizione culinaria italiana e spesso le persone non sanno come inserirla sulla loro tavola ma i benefici di questa spezia sono tali da consigliarne l’uso anche nella dieta mediterranea e non solo per chi ama i sapori esotici e quindi è bene fare un tentativo per imparare a utilizzarla al meglio, anche in presenza di diabete.

 

I consigli di base

Prima di tutto occorre dare dei consigli di utilizzo generali. Chi non è abituato al sapore della curcuma non faccia l’errore di forzarne l’utilizzo. Il gusto va “educato” e il cervello deve “imparare” a riconoscere ed accettare certi sapori nuovi. Perciò è meglio utilizzarne poco alla volta e aumentarne gradualmente le dosi. Questo vale sempre e non solo per la curcuma. Ogni volta che si voglia cambiare abitudine a tavola (ma vale anche per l’attività fisica) occorre farlo gradualmente come ridurre lo zucchero e abituarsi a gustare il sapore amaro, ridurre il sale, introdurre nuovi alimenti, etc.

Un secondo consiglio di base è quello di utilizzare la spezia a crudo o aggiungerla solo a fine cottura in modo tale da sfruttare a pieno le sue caratteristiche e non avere inutili dispersioni di principi nutritivi e sostanze utili.

 

curcuma in cucinaLa dose di riferimento

Il terzo consiglio riguarda la dose di riferimento della curcuma. Chiaramente vale quanto detto sopra sull’utilizzo graduale e la dose dipende molto dal gusto personale ma generalmente un cucchiaino, corrispondente a 3-5 g, sono sufficienti a insaporire i piatti. Molto spesso è possibile esaltarne ulteriormente il sapore e le virtù salutistiche associando la curcuma con l’olio extravergine d’oliva (evo) spremuto a freddo oppure con altre spezie come cumino e pepe.

 

Curcuma: diversi usi in cucina

La curcuma è una spezia molto duttile, che si presta bene a diversi utilizzi. Numerosi piatti possono essere insaporiti con questa o altre spezie. Primi piatti a base di pasta e riso, zuppe e legumi, verdure bollite, secondi piatti, salse. In generale si può provare a inserire la curcuma in ogni piatto la si ritenga utile, secondo i propri gusti e le proprie abitudini. Le parole chiave sono sperimentare e provare.

Si possono comprare libri e ricettari specifici sull’uso delle spezie in cucina (vedi alcuni suggerimento in fondo all’articolo) oppure cercare delle ricette on-line, di seguito alcuni esempi per capirne l’uso e le potenzialità in cucina e qualche idea per iniziare a sperimentare.

 

RISOTTO ALLA CURCUMA: la curcuma può sostituire lo zafferano anche se i sapori sono diversi. Il risotto è un piatto che chi voglia iniziare a conoscere la curcuma deve provare. A seconda della quantità, 1-2 cucchiaini di curcuma spolverati a fine cottura sono sufficienti a rendere il risotto gustoso e salutare e invitante alla vista. Per chi ama il gusto piccante può anche usare il curry (spezia leggermente piccante a base di curcuma). Il Cucchiaio d’Argento, lo consiglia con i carciofi tagliati sottilissimi, frutta secca o con dadolata di pollo.

 

PASTA ALLA CURCUMA: un cucchiaino della spezia può essere aggiunta sulla pasta cotta al dente oppure è possibile utilizzare il rizoma di curcuma direttamente nell’acqua durante la cottura, per un sapore dal gusto più delicato. Esistono in commercio anche paste dal colore intenso che contengono curcuma nell’impasto.

 

ZUPPA DI PESCE: aggiunta a una zuppa di pesce, la curcuma è l’ideale per dare nuovi sapori a un piatto delicato o per renderlo più gustoso a coloro che non amano il pesce. Che la zuppa sia di pesce o con molluschi o mista non fa differenza. Il gusto è garantito in un piatto ricco di sostanze e nutrienti salutari a cui si possono aggiungere altre spezie a piacimento come il pepe nero.

 

PATATE ALLA CURCUMA: come sottolineato dal Cucchiaio d’Argento, le patate alla curcuma sono una variante originale per cucinare le patate al forno. Un contorno tradizionale trasformato in una ricetta sfiziosa in modo facile e veloce. Un mix di spezie esotiche: 1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere, un pizzico di cumino, rosmarino fresco profumato, pepe, poco sale e il piatto è fatto! Dopo aver pelato e tagliato le patate nel formato preferito, fare un’emulsione con le spezie, l’olio, il sale e il pepe da versare con cura mescolando in modo da distribuire il condimento in maniera uniforme. Trasferite quindi le patate condite su una teglia foderata di carta forno. Cuocere nel forno già caldo a 200° per circa 35 minuti (dipende dal tipo di patata usata e dal formato) e poi, con il grill alla massima potenza, per ulteriori 5 minuti o comunque fino alla doratura e croccantezza desiderate.

 

POLLO AL CURRY E CURCUMA: forse il piatto più noto e conosciuto. Gli straccetti di pollo al curry sono buoni e possono costituire la pietanza iniziale con cui prendere confidenza con la curcuma. Un piatto semplice, mai banale e che di solito è apprezzato anche dai bambini.
Le spezie vanno mischiate alla panatura con cui si infarinano generosamente gli straccetti di pollo.

 

SPIEDINI DI PESCE E VERDURE: gustosi, sfiziosi e genuini se si insaporiscono con un mix di spezie tipo: curcuma, coriandolo, cumino e peperoncino invece del solito accoppiamento sale e rosmarino.

 

frullati e curcumaFRULLATI: aggiungere curcuma a crudo nei frullati o estratti di frutta e verdura è un ottimo modo per assumere buone quantità di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Evitare di esagerare con la frutta per non assumere troppo fruttosio in maniera concentrata. E’ sempre meglio preparare un frullato o  un estratto di verdure con una sola porzione di frutta fresca e aggiungere alla fine una spolverata di curcuma.

 

TISANA ALLA CURCUMA: acqua, 2 cucchiaini di curcuma, un poco di succo di limone e un pizzico di pepe nero e la tisana è servita. Per chi volesse addolcirla, senza esagerazione, si può aggiungere un poco di stevia o di zucchero di canna integrale.

 

YOGURT ALLA CURCUMA: per coloro che volessero sperimentare e accostare sapori apparentemente lontani, si può provare ad aggiungere la curcuma allo yogurt bianco naturale o a quello di soia, per renderlo più gustoso e con un bel colore dorato.

 

frullati e curcumaGOLDEN MILK: questa bevanda calda dal nome “latte d’oro” è a base di curcuma. Facile da preparare, è energetica e ricca di proprietà benefiche. Deriva dalle tradizioni yoga ed è usato nei rimedi tradizionali orientali: si consuma per 40 giorni al mattino per contrastare dolori e infiammazioni a carico di articolazioni, spina dorsale e muscolatura. Gli ingredienti sono curcuma, acqua, latte (anche vegetale tipo bevanda a base di soia, riso, avena, cocco etc), olio di mandorle commestibile (o olio di semi spremuto a freddo), cardamomo (facoltativo), cannella (facoltativo) o anice stellato, miele.

 

** Il Dr. Danilo Cariolo ha conseguito la Laurea in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Parma. Ha frequentato per due anni il Dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare dell’Università dell’Insubria. Iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi. Il Dr. Cariolo ha arricchito la propria formazione frequentando corsi di aggiornamento professionale rientranti nella formazione continua in medicina (ECM) nell’ambito della nutrizione e alimentazione umana.
Ha condotto attività di ricerca, prima presso il dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare dell’Università degli Studi di Parma e, in seguito, presso la Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor (Ospedale San Raffaele Milano). È stato docente presso Accademia Avvenire srl.
Ha collaborato e collabora come consulente nutrizionista in numerosi progetti di rilevanza nazionale e per alcuni portali web quali, ad esempio, diabete.com
Ha realizzato progetti e corsi per scuole e centri medici mirati all’educazione alimentare.
Partecipa sistematicamente a Congressi Nazionali ed eventi inerenti la disciplina di sua competenza.

 

Altre ricette con la curcuma e le spezie

Il cucchiaio d’argento
Ricette con la curcuma


Curcuma longa L.: drying and biological potentials: Mathematical modeling, drying and biological potentials of Curcuma long L
di Gustavo Oliveira Everton
Lambert Academic Publishing, 2020

 

Curcuma, zenzero, peperoncino
di Martina Tallon
Red Edizioni, 2019

 

Cúrcuma: 70 recetas deliciosas para descubrir la cúrcuma
di Fern Green
Lunwerg Ed, 2019

 

In cucina con… curcuma & zenzero. 60 ricette insolite e appetitose per mangiare bene e stare meglio
di Mariachiara Martinelli
Gremese Ed, 2018

 

Il potere delle Spezie
di Marco Ceriani
Tecniche Nuove Ed, 2016

 

La curcuma
di Gian Paolo Baruzzi e Liana Zorzi
Giunti Demetra Ed, 2016

 

 

 

Potrebbero interessarti