Diabete e COVID-10: Attivare la teleassistenza per gli oltre 3 milioni di italiani con diabete

Diabete e COVID-19: Attivare la teleassistenza per gli oltre 3 milioni di italiani con diabete

A cura di Antonio Cabras, Presidente FDG**

 

È quanto chiede al Ministro della Salute e al responsabile della Protezione Civile Antonio Cabras, presidente della Federazione Diabete Giovanile: “Serve anche un gruppo di studio per valutare nel nostro Paese quali siano le emergenze-urgenze da tenere sempre sotto osservazione a livello delle attuali conoscenze scientifiche in modo da far venir meno le persistenti criticità nel pieno rispetto delle esigenze di sicurezza”.

 

“Il diabete necessita di terapia e monitoraggio quotidiano, la telemedicina in questo particolare momento deve essere lo strumento a sostegno dei nostri pazienti al fine di evitare di affollare i servizi assistenziali e di pronto soccorso. A tal fine riteniamo importante, e chiediamo di attivare nel nostro Paese la teleassistenza per gli oltre 3 milioni di italiani di tutte le età che soffrono di diabete. Nel particolare questa è indicata ed auspicata nei sistemi di supporto medico assistenziali proposti dalle Aziende e dalle strutture sanitarie per i soggetti a rischio attraverso l’attivazione dei mezzi opportuni di soccorso in casi critici”.

Antonio CabrasÈ quanto chiede Antonio Cabras, presidente della Federazione Diabete Giovanile in una lettera inviata al Ministro della Salute Roberto Speranza e al responsabile della Protezione Civile Angelo Borrelli.

“La pandemia del nuovo Coronavirus nel nostro Paese ha creato ansia e incertezza. – scrive nella lettera – I genitori e i familiari dei piccoli pazienti con diabete tipo 1 osservano comportamenti non usuali dei loro figli, un bambino con diabete è arrivato in coma al Santobono di Napoli. Ci rivolgiamo a Voi pregandovi di valutare l’opportunità di attivare la telemedicina e un gruppo di studio per valutare nel nostro Paese quali siano le emergenze-urgenze da tenere sempre sotto osservazione a livello delle attuali conoscenze scientifiche in modo da far venir meno le persistenti criticità nel pieno rispetto delle esigenze di sicurezza”.

 

SCARICA LA LETTERA della FDG »

 

** Antonio Cabras è Presidente della FDG, Federazione Diabete Giovanile, con sede a Cagliari. Fondata nel 1981, l’Associazione è nata per tutelare e rappresentare i bambini e i ragazzi con diabete di tipo 1 (in passato chiamato diabete insulino-dipendente). Fin dall’inizio delle attività, gli sforzi si sono concentrati su due punti: assicurare ai giovani con diabete piena autosufficienza e tutelarne i diritti nelle sedi istituzionali competenti.

 

Potrebbero interessarti