Il mio diabete: vocazione alla ricerca … con un tocco di poesia

Ricerca medica e scientifica per il diabete: in questo spazio troverete una sintesi dei lavori dei ricercatori impegnati in tutto il mondo per trovare cure efficaci nel diabete, in ogni sua forma e contrastare le complicanze patologiche ad esso associate (vista, cuore, reni, piedi principalmente).
Della ricerca in questo campo se ne parla o poco o a sproposito quindi fare chiarezza e offrire un quadro lucido ed essenziale è opera non solo utile ma buona nella direzione di incrementare la conoscenza e consapevolezza circa una materia complessa ma promettente in un futuro poi non così lontano.

Diabete: il lato concreto della ricerca scientifica, un esempio
/da

Diabete: il lato concreto della ricerca, un esempio


Oggi, la ricerca scientifica sul diabete viene in parte condotta in laboratori con tecniche e tecnologie differenti ma in parte avviene in rete mediante l’analisi dei dati, la lettura di diversi fonti e testi e - cosa molto attuale e presente - tramite i cosiddetti pazienti “tester” di terapie e tecnologie biomedicali raffinate.

Continua a leggere

Insulina e diabete: un approccio sempre più ad alta tecnologia

Insulina e diabete: un approccio sempre più ad alta tecnologia

Esiste il microinfusore o pompa di insulina: un dispositivo che consente l’infusione continua, 24 ore su 24, di insulina nel tessuto sottocutaneo favorendo il raggiungimento del miglior controllo glicemico possibile.

Continua a leggere

Cura Diabete Tipo 1: Novità e Scoperte 2020 - Diabete.com

2020, diabete tipo 1 e ricerca: che cosa è successo quest’anno?

Un recente studio ha scoperto che una nuova cellula T geneticamente ingegnerizzata dai ricercatori dell’Università dell’Arizona Health Sciences è in grado di colpire e attaccare le cellule T patogene che causano il diabete di tipo 1, il che potrebbe portare a nuovi trattamenti immunoterapici.

Continua a leggere

La storia di Roberto e del suo blog: “Il mio diabete”

La storia di Roberto e del suo blog: “Il mio diabete”

Roberto Lambertini nasce a Bologna il 4 settembre 1961 e già all’inizio della primavera del 1963 comincia a non sentirsi bene: perde peso, ha sempre sete, fa tanta pipì, mangia a fatica ma dovrà aspettare molte diagnosi sbagliate prima che il medico faccia eseguire degli esami del sangue, e faccia diagnosi di  una forma grave di diabete.

Continua a leggere